L’anno formidabile dello sport italiano, e non solo, nel nuovo episodio del podcast “Fuoriclasse” del Salone del Libro

Dal 21 dicembre 2021 il quinto episodio dal titolo “They are the Champions” disponibile su SalTo+ e sulle principali piattaforme di streaming gratuite

229

Il 2021 è stato un anno formidabile per lo sport italiano, tra medaglie e record in diverse discipline. Solo per ricordarne alcuni: i trionfi Azzurri agli Europei di calcio dopo cinquantatré anni; l’ascesa dei nostri tennisti con la prima finale di Wimbledon della storia; le Olimpiadi di Tokyo con il record di quaranta medaglie, tra cui i prestigiosi ori conquistati nell’atletica da Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi; il talento della pallavolista Paola Egonu e la grandezza dell’Italvolley nelle competizioni continentali femminile e maschile; il ciclista Filippo Ganna campione del mondo a cronometro; le coppe del mondo di Sofia Goggia e Marta Bassino; le vittorie in MotoGP di Pecco Bagnaia. A questi successi italiani, ma non solo, e a questa stagione di grande effervescenza nello sport nazionale, è dedicato il quinto episodio, dal titolo “They are the Champions”, del podcast “Fuoriclasse”, il progetto digitale del Salone Internazionale del Libro di Torino che racconta lo sport attraverso storie, libri, riferimenti cinematografici, cronaca e radiocronaca.

Il nuovo episodio, realizzato dai curatori Marco Pautasso e Federico Vergari, sarà disponibile dal 21 dicembre 2021 su SalTo+ e sulle principali piattaforme di streaming gratuite. Raccoglie le voci di diversi giornalisti italiani a cui è stato chiesto di condividere il momento sportivo, l’atleta o la squadra che più li ha emozionati, sbalorditi, affascinati in questo formidabile 2021.

Dopo l’omaggio agli Europei di calcio, dopo il racconto dedicato alle Medaglie d’oro femminili, dopo il giro in bici con i campioni del ciclismo Alfredo Binda e Gianni Bugno e dopo la panoramica sul mondo del tennis riunitosi a Torino per le Atp Finals, il nuovo “Fuoriclasse” è un caleidoscopio di testimonianze su tanti campioni e campionesse che hanno brillato nel 2021, con estratti dalle telecronache più significative.

Maurizio Crosetti (Repubblica) ci parla dei venti minuti più intensi della storia dello sport italiano, da lui vissuti durante le Olimpiadi di Tokyo, tra la vittoria dei 100 metri di Marcell Jacobs e quella nel salto in alto di Gianmarco Tamberi ,che hanno cambiato lo sport italiano. Paolo Condò (RepubblicaSkySport) dedica il suo intervento ai calciatori danesi Simon Kjaer e Christian Eriksen, mentre Fulvio Paglialunga (Il VenerdìIl Foglio) rende omaggio al portiere Gianluigi Donnarumma. Anche Alessandra D’Angiò (RaiSport) ricorda le Olimpiadi 2021, regalandoci un ritratto appassionato di diversi protagonisti, come Simone Biles e il suo coraggio, il tuffatore Tom Daley, Paola Enogu e la sua forza, il nuotatore Gregorio Paltrinieri e molti altri.

Il podcast “Fuoriclasse”

Raccontare lo sport di ieri e di oggi e la sua epica, costellata di storie uniche ed esemplari, personaggi avvincenti – vincenti o perdenti che siano –, e valori condivisi, come la lealtà, la resistenza e la perseveranza. Narrare lo sport attraverso le sfide di donne e uomini capaci di risultati impensabili o di cadute eclatanti e con l’attenzione rivolta alla cronaca del tempo, alla letteratura e al cinema che hanno fatto da sfondo o accompagnato tanti momenti sportivi nel corso del tempo. Rileggere eventi agonistici del passato per meglio interpretare pezzi di storia del nostro Paese e del mondo. Con il nuovo podcast dal titolo “Fuoriclasse” il Salone Internazionale del Libro di Torino si apre alla narrazione sportiva.

Fuoriclasse” comprende una serie di episodi, rilasciati una volta al mese, dedicati ciascuno a storie di personaggi sportivi “fuoriclasse” (perché fuori dal comune, irregolari, precursori che hanno scritto pagine di storia), oppure a momenti storici differenti, che si intrecciano, raccontati attraverso due voci, quelle di Marco Pautasso del Salone del Libro e di Federico Vergari, giornalista, scrittore e consulente del Salone del Libro.

Fuoriclasse” intende approfondire la narrazione sportiva, dal calcio all’atletica, dal tennis al ciclismo e così via. Ha anticipato e accompagnato una delle novità che hanno caratterizzato la recente edizione del Salone Internazionale del Libro di ottobre 2021: la presenza di Sala Olimpica, uno spazio dedicato allo sport, ai linguaggi con cui viene raccontato e alla sua editoria, per valorizzare una tendenza sempre più centrale nel mercato editoriale.

Spiegano Marco Pautasso e Federico Vergari:

«Il linguaggio sportivo è cambiato ed è facile fare un rapido confronto. Un evento che ricordiamo in molti è la telecronaca della finale di Coppa del Mondo di Spagna ‘82 di Nando Martellini. Un altro evento è la più recente finale del 2006 con la telecronaca di Fabio Caressa. Oggi la prima telecronaca annoierebbe, per quanto Italia-Germania del 1982 sia stata più entusiasmante (e ben giocata) di Italia-Francia del 2006. È cambiato qualcosa? La risposta è sì, perché è cambiato il racconto. Lo sport è (anche) un linguaggio e come tale è in continua evoluzione. L’obiettivo di “Fuoriclasse” è quello di fotografare questo cambiamento. Nell’epoca dello storytelling applicato a qualsiasi cosa, politica compresa, non si può pensare a un evento sportivo senza un adeguato racconto. Che avvenga per radio, in video, su un sito, con un libro o su un quotidiano è ormai un dato di fatto che la qualità della narrazione influirà sensibilmente sulla costruzione di un preciso ricordo sportivo. L’epica sportiva non manca ultimamente. Ci sono trasmissioni TV, case editrici e riviste che fanno dello sport una questione prima letteraria e poi sportiva. Parlare di sport significa prima di tutto parlare di uomini e donne. Ogni uomo e ogni donna si portano dietro una loro storia. Ognuno con la sua storia, ognuno con la voglia di spostare i limiti un po’ più in là.»

Per rimanere aggiornati sui podcast successivi: www.salonelibro.it – SalTo+.

Fuoriclasse” è l’ultimo podcast in ordine di tempo ideato dal Salone Internazionale del Libro di Torino, dopo “Vita Nova”, che raccoglie gli interventi audio di ospiti dell’edizione speciale online a dicembre del Salone (come Alberto Angela, Richard Baldwin, Letizia Battaglia, Mathias Énard, Emma Dante, Fumettibrutti, Paolo Giordano, Vittorio Sgarbi, Eva Cantarella, Markarīs) e “Il Salone presenta Albert Camus”, che approfondisce le opere dell’autore attraverso interventi di scrittori, scrittrici, traduttrici e intellettuali (Alessandro Piperno, Yasmina Melaouah, Annalena Benini, Leila El Houssi, Evelina Santangelo, Goffredo Fofi).

Cartella stampa:

https://drive.google.com/drive/folders/1V-VHeqbOWCRG1siBN15tvt4LU5d6F-2Z?usp=sharing

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui