Notti di Champions: la situazione di tutti i gironi

A meno 2 giornate dalla fine dei gironi andiamo a vedere le situazioni dei club girone per girone

349
champions League

Da oggi si apre un’altra settimana di calcio europeo(Champions League, Europa League e Conference) che avrà nel programma scontri cruciali per il passaggio del turno. In questo articolo andiamo ad analizzare quali sono le situazioni delle squadre quando mancano 2 turni per decretare chi andrà alle fasi finali.

GRUPPO A

Nel girone degli sceicchi la situazione non è ancora definita. Lo scontro diretto tra “cugini” City e Psg di questa settimana potrebbe decretare l’ordine di arrivo finale nel girone, tenendo però d’occhio la situazione della squadra belga del Club Brugge, terza a meno 4 lunghezze dai parigini secondi a 8. I belga del talentuosissimo De Ketelaere sfideranno la delusione del girone, il Lipsia dell’ex milanista Andrè Silva. Quest’ ultima, con appena un punto, cercherà a tutti i costi di vincere per accedere ad un posto in Europa League, obiettivo difficile considerando anche calendario e scontri diretti.

Di seguito la classifica:

Man. City 9; Psg 8; Club Brugge 4; Lipsia 1.

GRUPPO B

Il gruppo del Milan di Pioli ha già una qualificata con due turni di anticipo: il Liverpool. Trascinata da uno spaziale Momo Salah, la squadra allenata da Jurgen Klopp affronterà un Porto che cercherà a tutti i costi di fare punti visto lo scontro diretto tra Milan e Atletico Madrid. I rossoneri sono chiamati ad una vittoria che alimenterebbe non poche speranze in vista dell’ultima gara in casa con un Liverpool già qualificato come primo nel girone. Tuttavia l’avversario da affrontare è la squadra di Simeone che ha già vinto all’andata, seppur in maniera discutibile e sicuramente poco meritata, ma è sicuramente un avversario alla portata del Milan visto il periodo poco felice in Liga. Per il secondo posto dunque c’è grande bagarre e specialmente in caso di vittoria milanista in terra spagnola, ci sarà una giornata finale decisiva anche per l’Europa League.

Classifica:

Liverpool 12; Porto 5; Atletico Madrid 4; Milan 1

 

GRUPPO C

Nel gruppo dominato dai lancieri di Amsterdam, già proiettati ai sorteggi per gli ottavi di Champions, ci sono Borussia Dortmund e Sporting Lisbona in cerca di un posto tra le grandi 16 d’Europa. Proprio queste due si sfideranno a Lisbona in un vero e proprio spareggio, dove la squadra tedesca farà a meno del suo giocatore principale: Erling Haaland. Vedremo sei giovani ragazzi di Ruben Amorim avranno la meglio sui più rodati giocatori allenati da Marco Rose. Nello stesso girone, l’Ajax giocherà in casa contro i campioni di Turchia del Besiktas, che non vivono un periodo roseo di forma e di gioco in campionato e sono a 0 punti in Champions.

Classifica: Ajax 12; BvB 6; Sporting Lisbona 6; Besiktas 0.

GRUPPO D

Nel girone dell’Inter di Inzaghi la squadra milanese è tenuta assolutamente a cercare la terza vittoria consecutiva dopo le due vittorie sui transinistriani dello Sheriff, consolidando così il secondo posto nel girone degli “italiani” Ancellotti e De Zerbi. Infatti l’Inter sarà impegnata in casa contro lo Shakhtar dell’ex tecnico del Sassuolo, fermo ad appena un punto in questo torneo, mentre Re Carlo cercherà la rivincita a Tiraspol contro uno Sheriff alla prima presenza in Champions, con un bottino finora di 6 punti. Una vittoria nerazzura unita ad una vittoria blanca qualificherebbe l’Inter con un turno di anticipo.

Classifica: Real Madrid 9; Inter 7; Sheriff Tiraspol 6; Shakhtar Donetsk 1

GRUPPO E

In questo gruppo i bavaresi del Bayern Monaco sono qualificati con due turni di anticipo come primi, mentre inseguono il secondo posto il nuovo Barça di Xavi e il Benfica di Jorge Jesus, ricco di giovani interessanti come Everton e Nunez. Le due squadre si affronteranno questa settimana in uno partita che decisiva è dire poco, visto che al Camp Nou la squadra catalana si presenta con due punti di vantaggio sulla compagine lusitana. Fanalino di coda è la Dinamo Kiev, che si appresta ad affrontare in uno scontro impari i campioni di Germania.

Classifica: Bayern Monaco 12; Barcelona 6; Benfica 4; Dinamo Kiev 1

GRUPPO F

Nel girone della Dea bergamasca regna l’incertezza. Due squadre sono ferme a 7 punti, Villareal e Man United, fresco di esonero di Ola Solskjaer, mentre l’Atalanta insegue con 5 e lo Young Boys ultimi a 3. Dunque la squadra italiana dovrà approffitare dello scontro diretto odierno tra le prime due del gruppo, vincendo contro gli svizzeri nella fredda traferta di Berna, obiettivo difficile ma non impossibile per i ragazzi del Gasp. Ma la vittoria da sola non basterebbe per stare tranquilli visto che nell’ultima giornata l’avversario della Dea sarà il Villareal di Unai Emery mentre lo United giocgerà con lo Young Boys. Girone super equilibrato con possibili sorprese.

Classifica:

Man. United 7; Villareal 7; Atalanta 5; Young Boys 3.

 

GRUPPO G

Se quello dell’Atalanta era un girone equilibrato, questo lo è altrettanto, con una squadra sopra tutti, il Salisburgo con 7 punti, due squadre a 5, ovvero Wolfsburg e Lille ed infine a sorpresa ad inseguire il Siviglia di Monchi e Lopetegui con soli 3. Ma niente è deciso in questo girone dove le forze in gioco si equivalgono e dunque per passare il turno servirà dare qualcosa in più del solito. AL Ramon Sanchez Pinzuan è atteso il Wolfsburg di Van Bommel, mentre i campioni di Francia del Lille, che vivono un inizio disastroso di campionato, se la vedranno con gli altrettanto campioni, ma di Austria. L’incertezza regnerà sovrana almeno fino alla fine di questa giornata.

Classifica:

Salisburgo 7; Lille 5;Wolfsburg 5; Siviglia 3.

 

GRUPPO H

Concludiamo il nostro viaggio della Champions di oggi con il gruppo della Juve di Max Allegri e il Chelsea campione in carica della competizione, che in questa giornata proverà a vendicarsi della sconfitta subita a Torino proprio contro la squadra bianconera. Il resto del girone vede Zenit e Malmoe cercare di dare il massimo per arrivare in Europa League mentre i posti per gli ottavi di Champions, come ci dice chiaramente la classifica, sono irraggiungibili per queste due squadre. Da capire però l’ordine di arrivo della Juventus e del Chelsea.

Classifica

Juve 12; Chelsea 9; Zenit 3 e Malmoe 0.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui