Infortunio Chiellini. Stop per il centrale della Nazionale e della Juventus.

Nuovo infortunio per Chiellini che salta la Svizzera

379
italia

Infortunio Chiellini. Roma – Nuovo infortunio per Giorgio Chiellini, costretto ad abbandonare questa mattina il ritiro della Nazionale per fare ritorno a Torino. Il difensore non è riuscito a riprendersi dal fastidio all’adduttore che lo aveva costretto a saltare il match contro la Fiorentina. Chiellini si aggiunge così alla lista degli infortunati della Nazionale italiana. Il CT Roberto Mancini, che deve già far fronte alle assenze di Zaniolo, Pellegrini, Verratti e Immobile; avrà le scelte ulteriormente limitate.
Formazione quindi da reinventare per Mancini in vista della sfida contro la Svizzera, valida per le qualificazioni ai Mondiali di “Qatar 2022”. La partita è già delicata, dal momento che le due squadre si trovano in vetta alla classifica del Gruppo C a pari punti. È importante ricordare che un secondo posto significherebbe spareggi. Problemi perciò seri per Mancini, che si presenterà alla sfida orfana del suo capitano.

L’infortunio di Chiellini desta preoccupazioni non solo tra lo staff tecnico degli Azzurri, ma anche in casa bianconera. Infatti, terminata la pausa nazionali, la Juventus andrà in trasferta a Roma a sfidare la Lazio, scontro diretto in chiave Champions League. Chiaramente, il tempo per recuperare in vista della sfida non manca e la Juventus conta di monitorare le condizioni di Chiellini nei prossimi giorni. Certamente, però, la fortuna non sorride a Massimiliano Allegri. L’allenatore bianconero, infatti, corre il rischio di dover rinunciare nuovamente al suo capitano. Assenza pesante in un momento in cui la difesa bianconera sta dimostrato di essere alquanto traballante.

Tuttavia, mentre l’infortunio di Chiellini costringe Mancini a correre ai ripari, Allegri ha ancora il tempo di sperare nel suo recupero e, così non fosse, di studiare una valida alternativa in vista della Lazio. La scelta ricadrà probabilmente sulla coppia difensiva Bonucci-De Ligt. Tuttavia, da non sottovalutare una candidatura al ruolo di Rugani, già chiamato in extremis a sostituire Chiellini contro la Fiorentina. L’ex Empoli è rimasto a Vinovo a causa della mancata convocazione da parte del CT Mancini e avrà perciò il tempo necessario per arrivare alla sfida al meglio delle sue forze.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui