Nome a sorpresa Milan, proposto l’iraniano Azmoun: la posizione di Maldini

L’attaccante è in scadenza di contratto a giugno

505
Db Brescia 24/01/2020 - campionato di calcio serie A / Brescia-Milan / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Zvonimir Boban-Paolo Maldini-Federick Massara

Nome a sorpresa Milan, l’agente di Azmoun ha proposto il suo assistito a Maldini in vista della prossima estate: idea che stuzzica il DT. Dopo l’idea Belotti, un’altra possibilità si aggiunge alla lista rossonera per l’attacco della prossima stagione. L’attaccante dello Zenit ha deciso di non rinnovare il contratto col club russo e si liberererà a parametro zero a partire dal primo luglio del 2022. Le sue caratteristiche ben si sposano con l’idea di calcio di Pioli. Attaccante molto mobile che svaria su tutto il fronte d’attacco, bravo non solo nella finalizzazione ma anche nel collegare il resto della squadra con sponde molto intelligenti. Proprio per questo Maldini e Massara non hanno assolutamente chiuso la porta.

Nome a sorpresa Milan, l’idea di Maldini e Massara

L’area tecnica rossonera ha infatti cerchiato in rosso il nome di Azmoun il quale anche dal punto di vista economico rientra perfettamente nei parametri del fondo Elliott. Per il 26enne iraniano il Milan avrebbe pronto un contratto triennale con opzione sul quarto anno a 3 milioni netti a stagione. Da battere la forte concorrenza della Roma che voleva Azmoun già questa estate prima di virare su Abraham e che potrebbe tornare alla carica in vista del prossimo anno.

Bisogna fare i conti con Ibra

Tutti i discorsi sul centravanti del futuro però sono indissolubilmente legati al futuro di Zlatan Ibrahimovic. In molti pronosticano infatti come l’ultima stagione da giocatore per lo svedese quella in corso, condizione che appunto costringerebbe il Milan a cercare un suo rimpiazzo. Tuttavia il classe ’81 ha in mente l’obiettivo dei Mondiali in Qatar del dicembre 2022 e quindi non è assolutamente da escludere la possibilità che il bomber rossonero prolunghi per un’ulteriore stagione il suo rapporto con il Diavolo. Una decisione verrà presa ovviamente nel corso della stagione: Zlatan ascolterà il suo fisico e prenderà la migliore decisione possibile.

Cosa ne pensate di Azmoun e del futuro di Ibra? Dite la vostra nei commenti, condividete l’articolo e iscrivetevi al nostro gruppo Telegram!

https://t.me/joinchat/SHcdBxdDZQadIvhwJlgbYA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui