Ultime notizie Roma: Mourinho vuole Abraham del Chelsea

Con la partenza di Dzeko, la Roma ha individuato in Tammy Abraham del Chelsea il sostituto ideale dell’attaccante bosniaco

416

Ultime notizie Roma. Dopo sei stagioni Edin Dzeko lascerà la Roma. Termina la storia d’amore tra l’attaccante e il club giallorosso.

Era iniziata nell’estate del 2015 quando il bosniaco arrivò dal Manchester City.

Per la punta centrale quella nella Capitale è stata l’esperienza più duratura, e più importante in termini numerici, della sua carriera. 119 gol e 55 assist realizzati in 260 presenze tra campionato, Coppa Italia, Champions League ed Europa League per Dzeko.

Il bosniaco nella stagione 2016/17 è riuscito a vincere il titolo di capocannoniere della Serie A con 29 reti segnate in campionato.

Ultime notizie Roma. Tammy Abraham il sogno di Mourinho

Con la partenza di Dzeko, la Roma ha individuato in Tammy Abraham del Chelsea il sostituto ideale dell’attaccante bosniaco.

I giallorossi hanno raggiunto un accordo totale con i Blues per il trasferimento del giocatore e José Mourinho ha contattato in prima persona l’attaccante inglese per convincerlo a sposare il progetto tecnico del club.

L’attaccante del Chelsea prende tempo

Abraham ha apprezzato molto l’interesse della Roma e l’impegno in prima persona dello SpecialOne, ma ha chiesto due giorni di tempo per riflettere sul suo futuro e ha fatto sapere che comunicherà la sua decisione solamente dopo aver giocato la gara di Supercoppa Europea contro il Villareal in programma mercoledì sera.

Sul numero 9 del Chelsea c’è anche l’Arsenal e la sua volontà sarebbe quella di rimanere a Londra, ma i Gunners prima di compere operazioni in attacco devono cercare di vendere Lacazette.

Una situazione complicata ma che non incrina l’ottimismo della Roma che ha dato il via libera al passaggio di Dzeko all’Inter anche perché l’Arsenal prima di acquistare vorrebbe vendere Lacazette che però non ha al momento offerte concrete.

Tutto in attesa della scelta definitiva di Abraham, che in Inghilterra dicono preferisca i Gunners, squadra per cui tifava da piccolo. A Trigoria, in ogni caso, si pensa anche ad un eventuale piano B, tra i nomi Azmoun (Zenit San Pietroburgo) o Isak (Real Sociedad).

43 anni, lo sport è stata la mia palestra di vita nel giornalismo, dove da oltre 20 anni metto in campo tutta la mia passione e le mie competenze. Emozione, adrenalina, nel raccontare ciò che succede nel mondo del calcio e non solo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui