Diretta goal serie A. La Roma di Mourinho vince ancora in amichevole

Quarto successo in altrettante gare, stavolta a farne le spese gli ungheresi del Debrecen

740

Diretta goal serie A. Un’altra vittoria per la Roma di Mourinho, che a Frosinone ha vinto la quarta amichevole estiva su quattro. Nel match contro gli ungheresi del Debrecen ha realizzato un gol splendido Nicolò Zaniolo, che con un tocco meraviglioso ha superato il portiere magiaro. L’incontro si è concluso con il punteggio di 5-2. I giallorossi a livello offensivo continuano a brillare, in questo match però la difesa ha sbandato un po’.

Diretta goal serie A. Zaniolo in forma smagliante

Dall’inizio gioca Rui Patricio, che fa il suo esordio con la Roma, dall’inizio ci sono anche i giovani Zalewski, Darboe, Tripi e Bove. Il centravanti è Borja Mayoral. Barany segna al 4′ e i magiari passano, Carles Perez va vicino al pari che realizza Borja Mayoral poco prima della mezz’ora. Capitan Pellegrini segna il gol del 2-1, risultato con cui termina il primo tempo. Nella ripresa Mourinho cambia tutti i titolari tranne Tripi. Zaniolo impiega sei minuti per firmare il 3-1. Il gol è davvero splendido. Pallone in profondità per il centrocampista giallorosso che accelera, entra in area di rigore e con un tocco sotto scavalca il portiere avversario. Bel gol.

Tempo un minuto e Fuzato commette un errore grossolano, il portiere giallorosso concede il 3-2 al Debrecen, a segno con Ugrai. Ma il risultato resta in bilico molto poco perché Dzeko è già in grande forma, mentre la difesa degli ungheresi non è irresistibile. Il bosniaco firma una bella doppietta, che fissa il punteggio sul 5-2.

Mourinho soddisfatto, bilancio positivo.

Altre buone notizie in definitiva per José Mourinho nell’ultimo test prima della partenza per il ritiro in Portogallo. I giallorossi, passati subito in svantaggio, hanno reagito con una prova di carattere mostrando (a parte qualche errore di troppo in fase difensiva) quanto di positivo fatto in queste uscite. Lo Special One ha fatto giocare l’intera rosa a disposizione, schierando due formazioni diverse tra primo e secondo tempo. Esordio per Rui Patricio, bene Zalewski, straordinario invece l’impatto di Zaniolo: è entrato nella ripresa e ha strappato gli applausi dei tifosi con un capolavoro. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui