Lazio-Genoa: probabili formazioni e dove vederla in tv

Prima partita quella di oggi domenica 2 maggio, che vedrà la Lazio in corsa Champions sfidare un Genoa che non è ancora salvo

958

Lazio-Genoa, partita dagli obiettivi diversi. Ambe due le squadre hanno un finale di campionato veramente tosto. La Lazio di Inzaghi sa benissimo che fallendo in una delle ultime 5 partite la Champions League svanirà. Il Genoa di Ballardini invece sa che non avendo la matematica certezza di esser salvi, non può permettersi passi falsi. Sarà una bellissima partita, perchè in ballo c’è molto e per noi i gol non mancheranno.

Lazio-Genoa, ecco qui le statistiche delle due squadre

Con una partita in meno ed avendo vinto sei delle ultime sette partite di Serie A, la Lazio nel finale di stagione sta correndo per cercare di arrivare tra le prime quattro, grazie ad una forma da gol che ha visto il 30% dei suoi gol segnati proprio in questo periodo. Aspettatevi diversi gol anche qui, dato che gli ultimi nove scontri diretti in SA hanno visto una media di 3,89 gol totali (a partita), con tutti quegli scontri tranne uno che hanno visto entrambe le squadre riuscire a segnare.

Genoa, occhi puntati sulle squadre che ti precedono

Guardando ancora nervosamente alle spalle la zona retrocessione, il Genoa punta a vincere partite consecutive per la prima volta dall’inizio di febbraio (2 vittorie, 6 pareggi, 4 sconfitte a seguire). Con il 51% delle sue partite che hanno visto un pareggio alla fine del primo tempo, la squadra ospite di solito tiene la difesa serrata nei primi 45 minuti, ma il record nel primo tempo resta scarso (a fine primo tempo: 5 vittorie, 17 pareggi, 11 sconfitte).

LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Hoedt, S. Radu; Lazzari, S. Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. Allenatore: S. Inzaghi. A disposizione: Strakosha, Alia, Patric, Musacchio, Cataldi, Akpa Kpro, Parolo, Fares, A. Pereira, Muriqi. Indisponibili: Caicedo, Escalante, Luiz Felipe. Squalificati: Acerbi.

GENOA (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Ghiglione, Zajc, Badelj, Strootman, Zappacosta; Destro, Scamacca. Allenatore: Ballardini. A disposizione: Paleari, Marchetti, Goldaniga, C. Zapata, Czyborra, Biraschi, Cassata, Melegoni, Behrami, Rovella, Pjaca, Shomurodov. Indisponibili: Lu. Pellegrini. Squalificati: Pandev.

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

GUARDALINEE: Baccini e Bottegoni

IV: Abisso

VAR: Di Paolo

AVAR: De Meo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui