L’Emilia Romagna ospita i Giochi Amatoriali Internazionali del 2021

A giugno del 2021, in Italia in Emilia Romagna si terranno i Giochi Amatoriali Internazionali

8
giochi amatoriali internazionali

Una buona notizia per l’Italia e per il mondo dello Sport. I Giochi Amatoriali Internazionali del 2021 si svolgeranno nel nostro Paese e precisamente nella riviera Adriatica. Si tratta di un traguardo molto importante a detta del Presidente dell’Associazione italiana Cultura Sport, Bruno Molea. E’ proprio in un periodo di stallo per tutti i settori, a causa della pandemia, che lo sport deve ripartire. Dobbiamo guardare al futuro e dare un grande segnale di ripresa. La capacità di saper guardare avanti, riparte quindi dallo sport. Durante il periodo di lockdown, siamo stati tutti costretti a sospendere le attività sportive e molte realtà del panorama sportivo hanno smesso momentaneamente di funzionare. Ma la ripresa oggi è possibile. Partendo dallo sport che permette di far incontrare i bimbi e gli adulti nei centri sportivi, nelle palestre e nei luoghi di aggregazione che lo promuovono.

 

Non dimentichiamo anche le categorie a rischio di emarginazione che possono trovare una valvola di sfogo nello sport. In Emilia Romagna, arriveranno grazie ai Giochi Amatoriali Internazionali più di cinque mila atleti da tutto il mondo. Questa manifestazione multisportiva è un’eccellente opportunità d’ incontro tra persone provenienti da ogni parte del mondo in un contesto amichevole. Sarà un evento sportivo di assoluto rilievo, dedicato agli amatori di tutto il mondo.  Il tutto avverrà ovviamente rispettando al massimo le regole della sicurezza che il Covid impone. Quelle del distanziamento sociale e dell’igiene. Per questo il Presidente dell’Associazione cultura sport, Bruno Molea si è messo a collaborare a fianco della Regione Emilia Romagna, per riportare i giochi in Italia. Per fortuna nel 2021, nel mese di giugno,  ripartiremo alla grande con i Giochi Amatoriali Internazionali.

Con la giusta determinazione e una buona forza di volontà, anche il settore dello sport può ripartire.  E questa sarà un’occasione unica per la ripresa di questo settore e del nostro Paese.

Sono una giornalista pubblicista dal 2011 dell'Ordine del Piemonte. Mi occupo da sempre della redazione di articoli inerenti al mondo femminile. Dal 2010 inoltre redigo e conduco radiogiornali per una Radio Fm Piemontese. Mi reputano una persona solare e briosa, positiva nei confronti della vita e proattiva verso il lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui