Europa League, Inter-Getafe: le probabili formazioni

Ecco le scelte dei due allenatori in vista degli ottavi di finale.

100

Dopo aver chiuso il campionato al secondo posto, l’ Inter è pronta a scendere in campo contro il Getafe in vista della partita degli ottavi di finale di Europa League in programma oggi mercoledì 5 agosto alle ore 21. Ecco le probabili formazioni e le dichiarazioni dell ‘allenatore nerazzurro Antonio Conte.

Le probabili formazioni

In vista del match contro il Getafe Conte dovremmo partire dalla panchina Skriniar, Eriksen e Sanchez. Un match a porte chiuse sul campo neutro di Gelsenkirchen e chi passa ai quartieri sfiderà la vincente di Bayer Leverkusen-Glasgow Rangers.

INTER (3-5-2) : Handanovic; Godin, De Vrij, Bastoni; D’Ambrosio, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young; Lukaku, L. Martinez. Allenatore : Conte. A disposizione : Padelli, Skriniar, Ranocchia, Candreva, Moses, Biraghi, Borja Valero, Agoumé, Sensi, Eriksen, Sanchez, Esposito.

GETAFE (4-4-2) : David Soria; Damian, Djene, Etxeita, Olivera; Nyom, Maksimovic, Arambarri, Cucurella; Mata, A. Rodriguez. Allenatore : Bordalas. A disposizione : Chichizola, Cabaco, Chema, Acosta, Etebo, Portillo, Timor, Jason, Molina, Fajr, Hugo Duro, Amath Ndiaye.

ARBITRO : Taylor (Inghilterra).

Le dichiarazioni di Antonio Conte

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Getafe, l’allenatore dell’Inter Antonio Conte ha dichiarato: “Affrontiamo una competizione importante per tutti noi, non conta quanto lo è per me, sarà fondamentale non avere rimpianti, dato comunque il massimo “. Per poi aggiungere: “Abbiamo iniziato a dover fare i conti con la pressione quando ci siamo ritrovati a dover recuperare le posizioni in campionato. Nelle ultime tre parti della squadra ha mostrato miglioramentie mi auguro che con il Getafe possa essere fatto un altro passo. Voglio una risposta che dia continuità a quanto fatto “. Il Getafe ha vinto solo una partita nel post lockdown e sono rimasti fuori dall’Europa. Antonio Conte predica comunque prudenza, tanto da affermare:” sporco contro un avversario duro. La squadra ha raggiunto la maturità per calarsi in questo tipo di gara “.

La partita di Europa League contro il Getafe è la prima dopo la fine del campionato di Serie A, con l’allenatore dell’Inter Antonio Conte che sempre in conferenza stampa ha affermato: “Si può seminare poco e raccogliere tanto, o viceversa. Noi abbiamo raccolto qualcosa in meno, ma penso che la squadra abbia fatto i punti che ha meritato. Abbiamo mostrato progressi importanti sotto tutti i punti di vista “. Per poi aggiungere: ” Le vittorie fornite convinzione e autostima , oltre che autorevolezza. Ma riuscirci non è mai semplice e se arrivi a farlo vuol dire che hai ottenuto un livello che può essere una base importante”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui