Juventus, Sarri: “Abbiamo momenti di passività, è difficile da capire”

Ecco le dichiarazioni di Maurizio Sarri dopo il pareggio contro il Sassuolo

137

Si è conclusa con un pareggio la partita Sassuolo – Juventus. Ecco quanto dichiarato dal tecnico bianconero, Maurizio Sarri, nel post partita.

Le dichiarazioni di Maurizio Sarri

“Un allenatore pretende sempre continuità, in questo momento facciamo fatica fisicamente e mentalmente. È qualcosa che sta succedendo a tutte le squadre a parte qualche eccezione. Abbiamo momenti buoni e momenti di passività difficili da capire. Stiamo trovando squadre che stanno vivendo momenti di altissimo livello. Il Sassuolo può diventare l’Atalanta del futuro. Questa sensazione di alti e bassi la stiamo dando, se risolviamo questo problema la strada è quella giusta”, ha affermato Maurizio Sarri ai microfoni di Sky Sport.

Per poi aggiungere: “È mancata la qualità nel palleggio? Va utilizzata in un altro modo. Se dopo il 2-0 strappiamo in avanti per il 3-0 con due passaggi, sprechiamo energie. Lì dobbiamo salire, palleggiare, tenere gli avversari nella loro metà campo. Diventa difficile se strappi subito e rimani 30-40 metri dalla squadra. È un tipo d’interpretazione che va cambiato. Il palleggio serve a creare presupposti per stare nella metà campo avversaria. Abbiamo spaccato la partita, le due squadre, spazi così ampi per gli avversari”.

Le condizioni di Chiellini

A proposito delle condizioni di Chiellini, inoltre, Maurizio Sarri ha dichiarato: “Sembrava stesse bene, oggi ha avuto un indurimento al polpaccio. Siamo riusciti a portarlo fino alla fine del primo tempo. Forse era un po’ presto per buttarlo dentro, un giocatore come lui ci faceva comodo perché non avevamo disponibilità di Bonucci. Abbiamo fatto fatica, le palle che ci son passate dentro sono state troppe. È un qualcosa che più che dire che non funziona, va e viene. Bisogna cercare a livello mentale un’applicazione più costante durante la partita per evitare momenti di down. Margini di miglioramento? A tratti questa squadra lascia la sensazione di avere un potenziale molto elevato, a tratti invece ti lascia perplesso perché gli avversari arrivano in facilità in area di rigore. Dobbiamo essere più ordinati, non è semplice. Ultimi due pareggi e scudetto? Sono discorsi che lasciano il tempo che trovano, un obiettivo ha due possibilità. O lo centri o non lo centri. Bisogna fare nove punti nelle prossime partite”.

La reazione dei calciatori

Numerosi i commenti social dopo il pareggio della Juventus contro il Sassuolo. Tra queste anche le reazioni di alcuni calciatori bianconeri, come ad esempio Bonucci che su Instagram ha scritto: “Un punto importante nel lungo percorso che deve portarci verso l’obiettivo”. De Ligt invece ha commentato: “Superare gli ostacoli rende più forti. Ora recuperiamo energie per la prossima sfida”.

Danilo, autore del primo gol della partita, a sua volta ha commentato: “Un punto conquistato verso il nostro obiettivo finale, ma possiamo e vogliamo fare di più. Ci tengo a ringraziare tutti i tifosi bianconeri per i messaggi ricevuti, è un orgoglio enorme segnare con questa maglia nel giorno del mio compleanno. Andiamo avanti Juve, mancano 5 finali”. Tra i migliori in campo il portiere Szczesny che a corredo di una foto che lo ritrae durante la partita ha commentato: “Portiamo a casa un difficile punto conquistato in trasferta”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui