Atalanta agli ottavi di Champions: migliaia di tifosi in delirio all’aeroporto

Migliaia di tifosi dell’Atalanta in delirio all’aeroporto per festeggiare il passaggio agli ottavi di Champions League

728
Atalanta tifosi aeroporto

Una vera e propria impresa calcistica, quella compiuta dall’Atalanta di mister Gasperini ieri sera contro lo Shakhtar. Una vittoria, con ben 3 reti di scarto, che ha permesso ai nerazzurri di conquistare il pass per gli ottavi di Champions League. Per la prima volta nella storia, quindi, l’Atalanta si ritrova tra le prime sedici di Europa.

Shakhtar Donetsk – Atalanta 0-3

Si è conclusa con il risultato di 0-3 l’ultima partita del girone C di Champions League tra Shakhtar Donetsk e Atalanta. Un risultato che ha permesso alla squadra di Gasperini di passare agli ottavi di Champions League.

Supportati dai 500 tifosi presenti nello stadio, i nerazzurri sono riusciti a sfruttare nel migliore dei modi il secondo tempo. Attorno al 21′ il gol della speranza, con Castagne che riesce a trovare il tap in vincente dopo una combinazione fra Gomez e Gosens, appoggio di Muriel al Papu e radente per il tiro di Castagne. Un gol convalidato dopo aver consultato il Var per via di un fuorigioco di Gomez inesistente. Dopo circa 10′ lo Shakhtar Donetsk rimane in dieci uomini e l’Atalanta ne approfitta per chiudere definitivamente i conti. Al 35′ Pasalic trova il gol del 2-0, mentre durante i minuti di recupero segna il suo nome tra i marcatori anche Gosens, per un gol che sa di trionfo.

Tifosi dell’Atalanta in delirio all’aeroporto

Una vittoria, quella conquistata dall’Atalanta, che ha permesso alla squadra di accedere per la prima volta agli ottavi di Champions. Un risultato che ha mandato in visibilio i suoi tifosi, con circa 2 mila persone che si sono recate in aeroporto pur di osannare i calciatori della Dea. Erano circa le tre di notte quando i giocatori dell’Atalanta hanno varcato il gate dell’aeroporto per essere accolti dai tifosi in delirio. Cori, applausi, bandiere e tanta felicità per un risultato eccezionale e per una notte che resterà per sempre impressa nei ricordi e nel cuore dei tifosi dell’Atalanta.

Le parole dell’ad dell’Atalanta, Luca Percassi

Entusiasta del passaggio agli ottavi di Champions, ovviamente, l’ad dell’Atalanta Luca Percassi. Attraverso alcune dichiarazioni rilasciate al canale ufficiale del club, ha infatti dichiarato: “È stata veramente una qualificazione strameritata perché nel corso del girone abbiamo pagato solo all’inizio, poi i ragazzi e il mister sono stati eccellenti”.

Per poi aggiungere: “Se ho sentito mio padre? È diventato matto. Manifesta la gioia di tutti. Ancora fatico a crederci. Adesso ce la godiamo. È la prima volta che una squadra si qualifica dopo aver perso le prime tre partite ed è la riprova che abbiamo fatto qualcosa di storico. Ci godiamo quindi gli elogi che ci arrivano. Sempre però con i piedi per terra”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui