Inter – Barcellona: incasso da record

Oltre 6,5 milioni di incasso per Inter – Barcellona. È il più alto della storia del calcio italiano

336
inter barcellona

Grazie alla vittoria con lo Slavia Praga, l’Inter è riuscita ad agganciare il Borussia Dortmund alle spalle del Barcellona. Questa sera, alle ore 21, la formazione allenata da Antonio Conte affronterà proprio i catalani, già qualificati, nella sfida che risulterà decisiva per la qualificazione dei nerazzurri agli ottavi di Champions League.

Inter – Barcellona, incasso record

È l’incasso più alto di sempre della storia del calcio italiano, quello registrato per l’ultima gara del girone F di Champions tra Inter e Barcellona. I nerazzurri potranno contare sul sostegno dei propri tifosi, pronti ad incitarli per tutti i 90 minuti del match, pur di vedere la propria squadra del cuore riuscire a raggiungere il traguardo degli ottavi di finale.

Nonostante l’incasso da capogiro, non ci sarà il tutto esaurito. Il motivo? Un settore ospiti che resterà quasi semivuoto. Nonostante ciò San Siro potrà registrare un incasso superiore ai 6,5 milioni di euro dello scorso 6 ottobre per Inter – Juventus.

Turnover massiccio per il Barcellona

Ernesto Valverde, allenatore del Barcellona, opterà per un massiccio turnover a San Siro in vista della partita con la formazione allenata da Antonio Conte. Dopo aver staccato il pass per gli ottavi di finale, infatti, i blaugrana ne approfitteranno per far scendere in campo chi ha avuto fino a questo momento poco spazio.

Nella lista dei 20 convocati spunta un’assenza importante, ovvero quella di Lionel Messi. Fresco vincitore del Pallone d’Oro, infatti, l’argentino non farà parte della partita. Assenti anche Piqué e Sergi Roberto. Infortunati Semedo, Jordi Alba, Arthur e Dembélé. Tre i canterani: Riqui Puig, Araujo e Morer.

Inter, le dichiarazioni di Antonio Conte

“Orgogliosi di essere arrivati a giocarci partite del genere. Dovremo dare tutto, sapendo che a volte non basta”, ha dichiarato Antonio Conte in occasione della conferenza stampa di presentazione del match contro il Barcellona. Per poi aggiungere: “Le difficoltà ci forgiano, ci devono esaltare. Sicuramente domani usciremo a testa alta da San Siro”.

A caricare la squadra anche Godin, che a sua volta ha dichiarato: “Pensiamo a noi stessi, non al Barça qualificato”. A questo punto, quindi, non resta che attendere il match di domani sera per vedere se l’Inter riuscirà a conquistare la qualificazione agli ottavi. In ogni caso, visto l’incasso, per la società nerazzurra sarà un successo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui