Napoli: per ora è soltanto una tregua?

Nonostante il pareggio di Liverpool, il Napoli sembra in una situazione estremamente confusa, una sorta di pace armata molto precaria

284
Carlo Ancelotti, Napoli

Il Napoli torna da Liverpool con stati d’animo contrapposti. Da un lato la soddisfazione per aver impattato sul campo dei campioni d’Europa, opzionando la qualificazione agli ottavi di finale. Dall’altro la fastidiosa sensazione che il clima interno sia rimasto praticamente lo stesso del pre-partita.

Un futuro lontano da Napoli per Mertens

A testimoniare come con ogni probabilità si tratti soltanto di una tregua armata tra Aurelio De Laurentiis e la squadra è soprattutto la questione relativa a Dries Mertens. L’autore della rete ad Anfield Road sembra sempre più lontano dal capoluogo partenopeo. La discussione sul rinnovo contrattuale non è mai realmente decollata e il belga sembra ormai un corpo estraneo per l’ambiente. Come testimonia la decisione di affidare la fascia di capitano a Koulibaly, invece che a lui. Resta solo da vedere se l’addio avverrà a gennaio o in estate.

Anche Insigne e Callejon sembrano ormai ai titoli di coda

Se Mertens è ormai dato per sicuro partente, l’attacco potrebbe essere completamente rifondato, in estate. Anche Callejon e Insigne sembrano ormai giunti ai titoli di coda. Lo spagnolo dovrebbe andare in Cina, mentre per l’attaccante napoletano resta solo da capire se il futuro sarà ancora in Italia o meno. Anche nel caso di Insigne la società ha sempre fatto capire di ritenere troppo elevate le pretese contrattuali e di conseguenza sembra difficile che ora l’accordo venga trovato alla luce di quanto accaduto ultimamente.

Ancelotti è ormai spacciato?

La rifondazione, però, non riguarderà solo la rosa dei giocatori, ma anche il settore tecnico. Secondo le voci che continuano a rincorrersi, infatti, per Carlo Ancelotti il destino sarebbe già segnato. Anche in questo caso resta solo da capire se l’addio avverrà prossimamente o alla fine della stagione. I possibili sostituti indicati nelle ultime ore sono profili molto diversi: Rino Gattuso e Luciano Spalletti. In particolare sul secondo si rincorrono in queste ore i rumors che, però, sembrano non tenere conto del contratto che lo lega ancora all’Inter.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui