Napoli, Insigne becca la multa più salata

E’ arrivata la notizia della multa a Lorenzo Insigne. Il capitano del Napoli dovrebbe pagare ben 350 mila euro per aver convinto i compagni a non andare in ritiro

457
Insigne

Sono passati venti giorni dalla protesta anti ritiro dei giocatori del Napoli dopo il pareggio in casa contro il Salisburgo di Champions League. De Laurentiis ha riservato ad Insigne la multa più salata dopo un incontro con i suoi avvocati. Il capitano del Napoli dovrà pagare 350 mila euro lordi.

Ad Insigne e Allan spettano le sanzioni più gravi

Non solo ad Allan quindi sarà eventualmente decurtado il 50 per cento dello stipendio mensile lordo di ottobre, non ancora versato. La stessa multa salata spetta a Lorenzo Insigne che dovrà pagare 350 mila euro contro le 200 mila del centrocampista brasiliano. L’attaccante di Frattamaggiore non è stato convocato per la partita contro il Liverpool in Champions League in programma domani sera alle 21 allo stadio di Anfield. La società del Napoli ha probabilmente riconosciuto nel numero 24 azzurro il fautore della rivolta, insieme ad Allan e Mertens, che avrebbe convinto gli altri all’ammutinamento contro il ritiro imposto dal presidente Aurelio De Laurentiis.

Multe per tutti, si salva solo Malcuit

Il club partenopeo ha disposto il risarcimento dei danni per tutti i giocatori del Napoli tranne che per Malcuit, il giovane è infortunato al ginocchio e quella sera del post partita contro il Salisburgo non c’era. La società ha chiesto l’attivazione del Collegio arbitrale per avviare i procedimenti disciplinari verso i propri giocatori. Il giudizio inappellabile del Collegio dovrebbe arrivare per la fine di febbraio.

Quanto perderanno i calciatori del Napoli

Il totale previsto dalle trattenute è stato calcolato in 2,5 milioni di euro. Tranne per Allan e Insigne per cui è stato chiesto il 50%, ogni calciatore del Napoli perderà il 25 per cento dello stipendio mensile lordo. Questo è l’importo stabilito della multa, proporzionato alla gravità dell’ inadepimento in termini di penalità contrattuale. Si va quindi dai 225 mila euro di multa persi da Kalidou Koulibaly ai 22 mila euro del diciannovenne Gianluca Gaetano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui