Mondiali Rugby 2019, l’Italia attende il Canada

Ai Mondiali Rugby 2019 l'Italia cerca la seconda vittoria contro il Canada in vista della fase più impegnativa

632

I Mondiali di Rugby 2019 proseguono la loro corsa. L’Italia, dopo aver battuto con qualche sofferenza la Namibia, attende ora il secondo impegno con il Canada, in cui gli azzurri dovranno iniziare a dare risposte più probanti.

Mondiali Rugby 2019: occorre evitare i cali di tensione

Nella partita inaugurale, i ragazzi di O’Shea hanno messo in mostra troppi passaggi a vuoto, di cui ha approfittato la non trascendentale Namibia. Alla fine la vittoria è comunque arrivata, ma i dubbi della vigilia non sono stati certo dissolti. Con il Canada, secondo avversario di questa kermesse iridata, sarà necessario cercare una maggiore continuità per non rendere complicata una gara abbondantemente alla portata dell’Italrugby.

Nessun infortunio serio

Tra le poche notizie positive della gara inaugurale, c’è sicuramente la mancanza di infortunati nelle file azzurre. L’unico che ha riportato qualche guaio fisico è stato il pilone Tiziano Pasquali, il quale ha riportato una contusione al braccio, la cui gravità non gli impedisce di essere a disposizione per il secondo impegno previsto dal calendario della manifestazione. Anche Edoardo Padovani ha riportato una lesione cartilaginea all’emitorace destro tale da rendere necessarie le terapie analgesiche del caso. La sua situazione non è grave e dovrebbe riuscire a far parte della formazione di partenza con il Canada, se O’Shea riterrà di doverlo schierare.

Mondiali Rugby 2019, con il Canada è previsto un ampio turnover

Nella seconda gara l’Italia dovrebbe essere ampiamente ritoccata dal tecnico. Un pronostico abbastanza facile alla luce dei soli quattro giorni di distanza dall’impegno con la Namibia e della necessità di far riposare alcuni giocatori in vista della gara con il Sudafrica. Tra coloro che dovrebbero subentrare, quasi certa la presenza di Andrea Lovotti, mentre potrebbe essere in campo anche Leonardo Ghiraldini, in modo da fargli immagazzinare preziosi minuti. In seconda linea David Sisi potrebbe rilevare Federico Ruzza, con Dean Budd pronto a prendere un posto da titolare. In mediana potrebbe trovare posto Callum Braley, unico a riposo nella gara inaugurale. La trequarti, infine, ove alla certezza di Michele Campagnaro si accompagna il dubbio relativo a Luca Morisi, che potrebbe essere lasciato a riposo. Anche Matteo Minozzi dovrebbe trovare posto sin dall’inizio rilevando all’ala Edoardo Padovani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui