Roma: il suo futuro nella coppia Dzeko e Mkhitaryan?

0
294
calciomercato Roma

La Roma non ha cominciato molto bene il campionato

La squadra capitolina non ha avuto certamente l’inizio che tutti si aspettavano. In campionato la squadra sta stentando non poco riuscendo sempre ad ottenere solo due pareggi contro la Lazio ed il Genoa. Ma le cose potrebbero cambiare molto visto che si sta prospettando l’arrivo di una coppia meraviglia molto importante formata da Edin Dzeko e Henrikh Mkhitaryan. Si potrebbe quindi ripensare ad una situazione che si era venuta a creare con Salah.

Se c’è l’intesa giusta questa potrebbe essere una situazione molto interessante per la squadra capitolina

In buona sostanza tutto si riduce in una questione di sintonia tra i due giocatori poiché se i due fuoriclasse riusciranno ad instaurare un buon rapporto il successo è assicurato. E’ necessario tenere presente che le caratteristiche del giocatore armeno si adattano molto bene al supporto del centravanti. Questo giocatore è molto importante per questa posizione poiché riesce ad esprimere non solo una grande tecnica ma anche delle ottime doti di palleggio che fanno ben sperare Fonseca. Naturalmente sarà sicuramente possibile che una volta in campo potrà essere anche lui un giocatore pericoloso per le porte avversarie. L’arrivo del giocatore in giallorosso è il frutto di un grande lavoro di Petrachi che è riuscito a scovarlo e farlo arrivare nella Città Eterna.

Roma – Sassuolo: alcuni giocatori potrebbero essere non disponibili per la gara

La coppia Mkhitaryan – Dzeko dovrebbe essere pronta per essere lanciata in campo già domenica prossima contro il Sassuolo ma molti altri potrebbero non essere così fortunati. Non saranno sicuramente disponibili per questa gara Perottii per una lesione miotendine al retto femorale sinistro, Zappacosta per una lesione al soleo di secondo grado ed infine Under a causa di una lesione al bicipide femorale della gamba destra. La squadra sicuramente ne uscirà indebolita ma non si può parlare di una situazione di emergenza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui