Basket Eurolega, Milano a Madrid

Questa sera i biancorossi a caccia di un successo che riaccenderebbe le speranze playoff di Ettore Messina. Quattro assenti per i milanesi.

Tempo di lettura: 2 Minuti
114
Basketball ball in Watrcolor Isolated on White Background.

Basket Eurolega, Milano a Madrid. La squadra milanese è atterrata a Madrid in mattinata e si prepara ad affrontare questa sera, con inizio alle ore 20.45, i padroni di casa del Real. Una sfida importante, che potrebbe alimentare le ambizioni playoff nel caso di una vittoria. La squadra biancorossa andrà a caccia del settimo successo competitivo nella massima rassegna europea per club. La rimonta milanese avrebbe del clamoroso, viste le sconfitte in serie nel girone di andata. Con l’arrivo di Shabazz Napier le cose sono cambiate, il play statunitense ha portato visione di gioco e leadership.

Il recupero di Kevin Pangos ha alzato il livello tecnico e le qualità delle rotazioni. L’affermazione di Stefano Tonut sta garantendo punti e intensità difensiva. L’inversione dei ruoli fra Nicolò Melli schierato pivot puro e Johann Voigtmann messo ala piccola sta portando dividendi. Il recupero sotto le plance del miglior Brandon Davies sta bilanciando la voce rimbalzi attacco – difesa. Insomma, l’Olimpa Milano ha una faccia diversa.

Basket Eurolega, Milano a Madrid: le ultime dai campi di allenamento

Per la gara contro la formazione spagnola, sconfitta martedì scorso a Istanbul contro l’Efes Pilsen, saranno sempre assenti Luigi Datome, Shavon Shields, Devon Hall e Paul Biligha. Soprattutto la mancanza dell’ala norvegese si sentirà, attacca il ferro come pochi. Ma Ettore Messina non è abituato a cercare alibi e cercherà di spremer il meglio dal roster a disposizione. Affrontare l’ex Sergio Rodriguez e compagni nel ventinovesimo turno non sarà facile.

Gli spagnoli sono determinati a vincere davanti al proprio pubblico e sanno che una sconfitta terrebbe fuori dai giochi i milanesi. Il Real Madrid è una squadra interessante, un mix di talenti e veterani. Spiccano i nomi di Sergio Llull, Rudy Fernandez, Fabian Causeur, Mario Hezonja e Vincent Poirier. Gli uomini del ct Jesus Mateo hanno ambizioni per la vittoria finale.

Basket Eurolega, Milano a Madrid: dove vederla in televisione

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam + 43 = 52