Inter-Udinese, vincere per arrivare al meglio contro il Porto

I nerazzurri ospitano i bianconeri friulani, brucia il ko dell’andata

Tempo di lettura: 2 Minuti
598

Inter-Udinese, partita chiave per la squadra di Inzaghi per prepararsi al match di Champions League di mercoledì sera contro il Porto, rigorosamente a San Siro. Ancora nuoce tra i tifosi nerazzurri il brutto ko patito all’andata alla Dacia Arena, eppure la partita aveva assunto un viatico diverso: Inter subito avanti con Barella al 5′, per poi subire l’autorete di Skriniar, il 2-1 e il 3-1 quasi a fine match con le reti di Bijol e Arslan. Una caratteristica che l’Inter ha portato avanti anche durante il campionato: prendere troppe reti in trasferta. Sembra quasi essere una caratteristica soprattutto di Inzaghi, anche quando allenava la Lazio tendeva a subire troppi goal quando non giocava all’Olimpico.

Inter-Udinese, in campo conoscendo il risultato di Monza-Milan

Non molto distante da San Siro e quarantacinque minuti prima del fischio d’inizio di Inter-Udinese, i nerazzurri sapranno il risultato dei cugini rossoneri, i quali avranno finito di giocare il loro match in quel di Monza. A prescindere da quale sarà il risultato tra i biancorossi monzesi e i rossoneri, sarà importante per l’Inter vincere per consolidare il secondo posto e per non perdere altro terreno dal Napoli capolista, già abbastanza distante ora indipendentemente dall’esito del match di stasera. Inoltre se la Juventus non fosse stata penalizzata, avrebbe avuto ora gli stessi punti dell’Inter in classifica; dunque è già stata agevolata da ciò. Vincere per giocare l’andata contro il Porto col morale alto.

Inter-Udinese, vinto una volta quando ha perso l’andata in trasferta

In ventiquattro anni l’Inter ha giocato spesso l’andata prima in trasferta contro l’Udinese e poi il ritorno in casa al Meazza e quando ha perso l’andata in trasferta – come in questa stagione – una sola volta ha vinto al ritorno in casa: 2-1 nel 2000/01 con Blanc e Ferrante a rimontare la rete ospite di Sosa. Poi ha perso nel 2012/13 anche a Milano dopo aver perso a Udine, un clamoroso 2-5 sotto la guida di Stramaccioni. E quando ha perso sempre 3-1 – come all’andata – ha vinto 2-1 a Milano nel 2010/11: Lucio ed Eto’o e in mezzo il goal friulano di Floro Flores; in quest’occasione prima l’andata a Milano. La sconfitta patita all’andata dovrà essere la carica giusta per ribaltare quanto accaduto ad allora.