SI INAUGURA A COLOGNO MONZESE L’INSTANT REPLAY CENTER

L’innovazione tecnologica voluta dal LBA e ELEVEN SPORTS e realizzata da EMG

Tempo di lettura: 3 Minuti
101
SERIE B
SERIE B

Con l’inizio del girone di ritorno della Serie A UnipolSai, viene inaugurato l’Instant Replay Center, gestito completamente in modalità remota nel Centro di Produzione EMG Italy a Cologno Monzese al servizio dei club della Lega Basket e del Comitato Italiano Arbitri della Federazione Italiana Pallacanestro.

La soluzione da remoto è possibile grazie all’importante investimento effettuato da Eleven Sportsper l’innovazione infrastrutturale della soluzione Instant Replaye da LBA sulla connettività via fibra ottica tra i palasport e il centro di produzione di EMG.La capacità di banda della rete, realizzata da Fastweb, sponsor e partner di LBA, è stata infatti aumentata di oltre 5 volte rispetto alle stagioni precedenti.

La nuova soluzione proposta da EMG è stata da subito apprezzata e scelta da ELEVEN SPORTS, che la utilizzerà per le partite di campionato di cui detiene i diritti esclusivi e cura direttamente la produzione televisiva.

Ogni postazione dell’Instant Replay Center, dedicata ad una singola partita di riferimento, prevede la presenza di un operatore IR collegato con il campo in modalità remota e direttamente con l’arbitro quando le azioni di gioco lo richiedono. La comunicazione in tempo reale tra le parti permetterà all’arbitro di dare specifiche indicazioni all’operatore sulla scelta delle immagini da visualizzare e rivedere.

Il sistema infatti prevede che tutte le camere che registrano la partita siano visibili sui due monitor (quello in campo ad uso dell’arbitro e quello dell’operatore a Cologno) e riproducano esattamente le stesse immagini con la minima latenza. Dal mosaico si potranno scegliere quindi i punti di vista migliori: si potrà andare a full screen, zoomare sulle azioni, rivedere a velocità ridotta o frame by frame. Le immagini selezionate inoltre potranno essere trasmesse in diretta dalla regia.

“Dopo essere stata la prima Lega di basket europea a utilizzare l’Instant Replay in tutte le gare a partire dalla stagione 2014-15 – afferma il Presidente di Lega Basket Umberto Gandini – in accordo con la Federazione Italiana Pallacanestro continuiamo nel processo di miglioramento tecnologico in grado di garantire a club ed arbitri strumenti sempre più evoluti in grado di dare ad ogni gara certezza ed uniformità di decisioni”.

“Il nuovo sistema – afferma il Commissioner del Comitato Italiano Arbitri Luigi Lamonica – faciliterà il lavoro degli arbitri anzitutto rendendo più veloce la tempistica nelle decisioni delle azioni sottoposte a verifica. L’auspicio è che questo lavoro continui e si possano sviluppare, grazie alla tecnologia, ulteriori possibilità per facilitare sempre più le scelte della classe arbitrale”.

“ Siamo molto felici di poter essere partner LBA in questo progetto di innovazione e di aver scelto EMG come partner tecnologico. Questa iniziativa è perfettamente in linea con la nostra vision e strategia di crescita che prevede di investire in innovazione a beneficio dello sport e in primis dei tifosi per godersi al massimo lo sport che amano” – ha commentato Giovanni Zurleni, amministratore delegato di ELEVEN SPORTS Italia.

Francesco Donato, CTO di EMG illustra così il progetto: “La soluzione tecnologica che abbiamo allestito nel nostro centro di produzione è unica nel suo genere, e la prima in assoluto in Italia, sia per il basket che per gli altri sport indoor. Abbiamo ideato e realizzato l’IRC all’interno di un progetto più ampio di produzione remota gettando le basi per estendere il progetto a tutto lo sport italiano.”

La scelta della produzione da remoto, sempre più frequente nelle gare della Serie A, segue una precisa scelta di LBA, in accordo con ELEVEN e EMG che produce tutte le gare del campionato, e ha come obiettivo quello di migliorare la qualità del prodotto, di facilitare la distribuzione su multipiattaforma, ma anche di fare una scelta più sostenibile per l’ambiente: regie mobili più leggere su strada e nei palazzetti, meno movimentazione di personale e un maggiore risparmio energetico complessivo sono tutti punti a favore di questa nuova soluzione tecnologica anche nel prossimo futuro della produzione televisiva.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 54 + = 63