Quarti di finale dei mondiali, al via con Croazia-Brasile

Qatar2022, le otto rimaste al mondiale si sfidano ai quarti

Tempo di lettura: 2 Minuti
253

Quarti di finale dei mondiali, a dieci giorni dalla finale nella quale si deciderà chi si aggiudicherà questo atipico mondiale, si sfidano le otto rimaste nel torneo. Si parte con Croazia-Brasile venerdì alle 16. Gli slavi contro i sudamericani “portoghesi” si giocano il tutto per tutto tornare chissà nuovamente in finale come quattro anni fa in Russia, ma stavolta davanti a sé si ritrovano un Brasile più motivato che mai, capitanato da un Marquinhos che ha dimostrato con i fatti di meritarsi la fascia. Il 28enne del PSG è l’anima della Selecao; la scena se la prendono Neymar e Vinicius, ma il leader è lui.

Quarti di finale dei mondiali, simili a quelli del ’98 e del ’06

Anche nel 1998 più o meno c’erano le stesse squadre nei quarti come adesso, cinque su otto coincidono: Brasile, Olanda, Argentina, Francia e Croazia. E anche nel 1998 tra i quarti c’era Olanda-Argentina come quest’anno, allora finì 2-1 per i tulipani: al 12′ Kluivert, al 17′ C.Lopez e al 90′ Bergkamp. Il comun denominatore di costoro? Tutti e tre hanno militato in Serie A: Kluivert al Milan, C.Lopez alla Lazio e Bergkamp all’Inter. Nel 2006 le cinque squadre su otto uguali all’attuale edizione, erano: Argentina, Inghilterra, Portogallo, Brasile e Francia. Nel 1998 vinse la Francia e nel 2006 l’Italia, sempre una Nazionale europea dunque. Brasile, Argentina e Marocco sono avvertiti.

Quarti di finale dei mondiali, in 32 anni una terza squadra africana

Un Marocco che ha sorpreso un po’ tutti, nessuno mai avrebbe scommesso un euro su questa Nazionale del NordAfrica, nessuno mai specialmente avrebbe scommesso che il Marocco si ritrovasse ai quarti a discapito della Spagna. Si appunto la Spagna, la quale quest’oggi ha salutato il suo commissario tecnico Luis Enrique. Dai mondiali del 1990 ad oggi, il Marocco è la terza Nazionale africana ad approdare ai quarti, dopo il Camerun nel 1990 in Italia e il Ghana a Germania 2006. Altra analogia col 2006. Per il Marocco ora sulla sua strada un’altra compagine iberica: dopo la Spagna, il Portogallo ai quarti. Stesso esito?



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 8 + 1 =