Mondiali calcio, Argentina k.o. !

Incredibile sconfitta per Messi e compagni contro l’Arabia Saudita, nella gara di esordio ai campionati del mondo. Il precedente beneaugurante del 1990.

Tempo di lettura: 2 Minuti
89

Mondiali calcio, Argentina k.o. ! Festa nazionale in Arabia Saudita: storica vittoria contro l’Argentina. Un risultato inaspettato, che interrompe la striscia di imbattibilità della nazionale guidata dal ct Lionel Scaloni e salva quella detenuta dall’Italia. A fine gara la delusione stampata sul volto del capitano e leader Lionel Messi era enorme. Il numero 10 aveva realizzato il rigore con il quale gli argentini erano andati in vantaggio. In avvio di ripresa Al Shehri e Al Dawsari rispondono al vantaggio argentino e portano a casa i primi tre punti del Mondiale. Adesso la Seleccion è obbligata a battere il Messico per non dire addio in anticipo alla rassegna iridata. La tifoseria si aggrappa al precedente del 1990: allora, Diego Maradona e compagni furono sconfitti nella gara di esordio dal Camerun, salvo poi arrivare in finale.

Mondiali calcio, Argentina k.o. ! La cronaca della partita

Sembrava l’inizio del sogno, era solo l’anticamera di un incubo. Argentina in vantaggio dopo 10′ con un rigore di Leo Messi, l’eroe più atteso, osannato dalla folla enorme che ha colorato di bianco e celeste il bellissimo Lusail Stadium (80 mila spettatori). Dieci minuti per stappare il suo quinto Mondiale, quello della programmata redenzione dopo tante amarezze. Strada apparentemente in discesa verso il 37esimo risultato utile consecutivo, quello che avrebbe portato l’Argentina al record del mondo, accanto all’Italia di Mancini. Invece la partita si complica, la squadra gioca male, tradita da troppe stelle e dalla tensione del debutto.  A inizio ripresa, l’Arabia Saudita piazza un uno-duo terrificante: pareggia Saleh Al-Shehri con un diagonale stampato sul muso di Romero, segna il gol della gloria Salem Al-Dawsari con una meravigliosa parabola all’incrocio. Dopo il raddoppio saudita, i giocatori argentini sbattono contro il muro eretto dal portiere Al-Owais.

Mondiali calcio, Argentina k.o. ! Il tabellino dell’incontro

Ecco di seguito il tabellino della gara:

Argentina (4-2-3-1): E. Martinez; Molina, Romero (13′ st L. Martinez), Otamendi, Tagliafico (25′ st Acuna); De Paul, Paredes (13′ st Fernandez); Di Maria, Messi, Gomez (13′ st Alvarez); L. Martinez. A disp.: Armani, Rulli, Foyth, Montiel, Pezzella, Acuna, Palacios, Correa, Almada, Rodriguez, Mac Allister, Dybala. All.: Scaloni

Arabia Saudita (4-4-2): Al-Owais; Abdulhamid, Al-Tambakti, Al-Bulayhi, Al-Shaharani (53′ st Al-Burayk); Al-Shehri (33′ st Sultan), Kanno, Al-Malki, Al-Dawsari; Al-Faraj (46′ Nawaf, 43′ st Alamri), Al-Birakan (43′ st Asiri). A disp.: Al-Yami, Al-Ghannam, Madu, Otayf, Al-Hassan, Al-Naji, Al-Abid, Bahbri, Alobud, Al-Dawsari, Sharahili. All.: Renard

Arbitro: Vincic (Slo)

Marcatori: 10′ rig. Messi (Arg), 3′ st Al Shehri (AS), 8′ st Al Dawsari (AS)

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 3 + 5 =