Automobilismo e motociclismo – Titoli di categoria per gli alfieri della scuderia RO racing alla finale nazionale della Coppa Italia

Buoni piazzamenti per la scuderia RO racing nella finale della Coppa Italia che si è svolta lo scorso fine settimana a Cassino, nel Lazio. In Spagna Noel Spangenberg ha concluso il suo primo anno nella categoria 300 SP del Campionato motociclistico velocità. Dagli Slalom è giunto un nuovo titolo italiano di categoria.

Tempo di lettura: 2 Minuti
171
Coppa Italia
Coppa Italia

E’ stata una finale ricca di emozioni, quella valida per la Coppa Italia di rally che si è disputata lo scorso fine settimana a Cassino, in provincia di Frosinone. Il Rally del Lazio Cassino Pico, gara unica per attribuire il titolo nazionale di Campione di zona, ha visto al via un numeroso plotone di equipaggi schierati con i colori della scuderia RO racing.

Nella manifestazione caratterizzata da condizioni meteo instabili, che hanno rischiato di compromettere il risultato agonistico, Carmine Tribuzio e Fabiano Ciapriani, vincitori della zona sette della Coppa rally di zona, tra le strade amiche, hanno fatto loro, a bordo della consueta Skoda Fabia R5 Evo, la quinta posizione in classifica generale. Sfortunata la gara di Giuseppe Testa e Gino Abatecola. Il forte driver molisano e il suo navigatore frusinate, sono stati tra i protagonisti della manifestazione ed hanno a lungo lottato per la vetta della gara, ma tre forature hanno pesantemente condizionato la loro prestazione, fino a costringere l’equipaggio, in gara con una Skoda Fabia R5 Evo, al ritiro nell’ultimo trasferimento. Sempre nella stessa classe R5 quindicesima posizione per Fabio Carnevale e Cristian Conti. In classe R4, a bordo di una Mitsubishi Lancer Evo 9, seconda posizione finale per Luca Santoro e Giulia Taglienti. Primo titolo stagionale per il re degli sterrati del Gruppo N “Mattonen” che si è imposto in classe N4, in coppia con William Miceli, sulla sua Mitsubishi Lancer Evo X e ha potuto fregiarsi della vittoria di categoria nella Coppa Italia. Nella classe Rally4 Riccardo Di Iuorio e Rosario Siragusano, a bordo della loro Peugeot 208 Turbo, hanno concluso al settimo posto di classe e con una vettura gemella invece Giuliano Galeti e Luca Cerrito hanno chiuso le loro fatiche al decimo posto.

Con la loro Renault Clio Rs, Marco Mariani e Vincenzo Mulattieri hanno festeggiato sia la vittoria di classe RS Plus 2000 sia il titolo di categoria della Coppa Italia. Sempre con una Renault Clio Rs, ma in configurazione N, sono giunti al secondo posto della classe N3 i giovani Dennis Stracqualursi e Luca Belotta.

In Calabria allo Slalom di Monte Condrò Serrastretta, ultima gara di Campionato italiano, Giuseppe Di Domenico, vincendo con la sua Autobianchi A112 Abarth la classe P1, si è laureato Campione italiano della categoria Prototipi Slalom.

In Spagna, infine, al Motorland di Aragon, il giovane Noel Spangenberg, in sella alla sua Kawasaki 400, ha concluso con un tredicesimo posto la sua prima stagione nel Campionato spagnolo di motociclismo nella categoria Sport Production. Quella del centauro urbinate è stata un’annata molto positiva in vista del prosieguo della sua carriera in una serie, ritenuta dagli addetti ai lavori, molto formativa.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam + 75 = 84