Champions League, il sorteggio degli ottavi

Accoppiamenti complicati per le italiane, spicca Paris Saint Germain-Bayern Monaco. Dopo i mondiali il via agli incroci

Tempo di lettura: 2 Minuti
376
Champions League

Champions League, il sorteggio degli ottavi. Inter-Porto, Milan-Tottenham e Eintracht-Napoli. Questo l’esito dei sorteggi degli ottavi di Champions League di scena a Nyon (Svizzera). Affascinante la sfida tra Pioli e Conte, semplici (sulla carta) quelle che attendono Inzaghi e Spalletti. Due le finali anticipate: Liverpool-Real Madrid e Psg-Bayern Monaco. Il Benfica, che ha chiuso il girone della Juventus al primo posto, affronterà il Bruges. Ma andiamo a vedere il quadro completo degli accoppiamenti:

Lipsia-Manchester City
Bruges-Benfica
Liverpool-Real Madrid
MILAN-Tottenham
Eintracht Francoforte-NAPOLI
Borussia Dortmund-Chelsea
INTER-Porto
Psg-Bayern Monaco

Champions League, il sorteggio degli ottavi: l’analisi degli accoppiamenti delle milanesi

L’accoppiamento più affascinante è toccato al Milan: il Tottenham. Sarà la sfida fra due allenatori italiani, Pioli e Conte. Il confronto fra i due tecnici è decisamente favorevole all’ex interista: sette vittorie, una sola sconfitta e tre pareggi. Non solo, al leccese il Milan porta bene: in quattordici confronti, ha perso solo il derby del 2020. Poi dieci successi e tre pareggi. Nel girone di qualificazione della Champions League gli inglesi hanno chiuso al primo posto, i rossoneri sono arrivati secondi. Nelle file degli Spurs ci sono diversi giocatori passati dalla nostra serie A: Bentancur, Perisic, Romero e Kukusevski. Per i rossoneri non sarà facile il confronto: gli inglesi hanno un ritmo atletico molto alto e un allenatore che conosce a menadito i meccanismi avversari. Per contro, la qualità tecnica dei vari Leao, Hernandez, Bennacer, Tonali, Giroud potrebbe fare la differenza. Percentuali: 50% e 50%.

Compito apparentemente facile per l’Inter, il Porto non va sottovalutato. E’ allenato da Sergio Conceicao (ex atleta di Inter e Lazio n.d.r.), un altro che conosce molto bene la realtà italiana. I portoghesi sono una squadra tosta, gioca nella metà campo avversaria e soprattutto avrà la gara di ritorno in casa. Attualmente secondi dietro al Benfica in campionato, sono arrivanti primi nel loro girone, davanti al Bruges, regolando squadre come Atletico Madrid e Bayer Leverkusen. I tifosi interisti esultano, ma ci sono tre flash da ricordare: Psv Eindhoven, Shaktar Donetsk, Hapoel Be’er Sheva. Percentuali: Inter 60% Porto 40%

Champions League, il sorteggio degli ottavi: Spalletti cauto, rispetto per l’Eintracht Francoforte

A Napoli fanno festa, ma i tedeschi hanno vinto la scorsa Europa League. Avversari da non sottovalutare, come fa cautamente notare Spalletti. Indubbiamente gli azzurri in questo momento hanno una marcia in più in Italia e in Europa. Ma dopo la sosta mondiale, il Napoli ripartirà di slancio ? I tedeschi sono attualmente quindi in Bundesliga, si sono qualificati come secondi nel girone di qualificazione dietro al Tottenham. Nelle loro file gioca l’ex juventino Luca Pellegrini e attenzione a Gotze e Kamada: dal loro talento e dai loro gol passano le fortune della squadra. Negli unici tre precedenti fra le due squadre, risultato favorevole ai tedeschi. Questo doppio confronto è una buona occasione per invertire la tendenza.

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 48 + = 56