Juventus: è possibile ripetere la rimonta della stagione 2015-16? Non ci credono nemmeno i bookmakers

Tempo di lettura: 2 Minuti
206
allegri juve

Alla vigilia dell’inizio della stagione, dopo un calciomercato da protagonista con gli arrivi di Pogba, Di Maria e Bremer, in pochi avrebbero pensato ad una Juventus così deludente. Nemmeno i bookmakers che, a tre giorni dal primo turno di campionato, consideravano i bianconeri come favoriti allo scudetto, offrendo la loro quota vincente Serie A a una media di 2.70 (in base al monitoraggio di Superscommesse dello scorso 9 agosto).

Dopo le prime dieci giornate di campionato, la squadra di Allegri si ritrova all’ottavo posto in classifica a quota 16 punti e a meno 10 dal Napoli capolista. La vittoria nel derby contro il Torino (1-0) però, oltre ad aver dato una boccata d’aria in casa bianconera, ha scatenato nei tifosi juventini piacevoli ricordi. Ma davvero i bianconeri hanno delle chance scudetto? Per rispondere a questa domanda Superscommesse ha analizzato in parallelo situazioni e soprattutto quote dei bookmaker sulla Juve tra l’attuale stagione e quella 2015-16.

Il precedente nella stagione 2015-2016

Fu proprio una vittoria contro i ‘granata’ a innescare una storica rimonta che portò la Juventus a vincere lo Scudetto nella stagione 2015-2016. Anche in quell’annata, l’inizio fu particolarmente complicato con soli 8 punti conquistati nelle prime sette partite e un deludente dodicesimo posto in classifica. Nonostante una tale partenza ad handicap, all’epoca la quota scudetto dei bianconeri dopo il settimo turno era vicina a 3.50. Quest’anno, dopo le prime otto giornate, con un numero di punti leggermente maggiore (12) e una posizione in classifica migliore (7° posto), i bookmakers hanno attribuito meno chance di rimonta ai bianconeri. Infatti, osservando la lavagna del vincente campionato dopo l’ottava giornata, la Juventus sfondava il tetto di quota 6.00.

Tornando alla stagione 2015-16, fu con la vittoria nel derby contro il Torino, che iniziò l’incredibile striscia di risultati positivi della ‘Vecchia Signora’. I primi segnali evidenti sulla lavagna dei bookmakers arrivarono già al termine della seconda vittoria consecutiva ottenuta in casa dell’Empoli. Dopo il successo al Castellani, maturato nel 12esimo turno, gli operatori quotavano la ‘Vecchia Signora’ (18 punti in classifica, nona e a meno nove dal primo posto) vincente scudetto a 5.50 volte la posta.
La differenza con la valutazione per questa stagione dei bookmakers sulle chance scudetto della Juve è evidente visto che, dopo la vittoria contro i ‘granata’ della decima giornata, la quota sui bianconeri campioni d’Italia è proposta mediamente a oltre 11 volte la posta, vale a dire il doppio rispetto al confronto con sette anni fa.

Dai dati sopracitati sembra chiaro che, rispetto alla stagione 2015-16, gli operatori abbiano meno fiducia in una rimonta della Juventus di Allegri. Quali possono essere le motivazioni? In primis gli infortuni di alcuni calciatori chiave che indubbiamente stanno rallentando la crescita della squadra bianconera. Inoltre, rispetto all’annata della ‘remuntada’ (in cui le uniche vere contendenti al titolo erano Napoli e Roma), in questa stagione ci sono più competitors con rose lunghe e composte da calciatori di qualità.

In allegato i grafici dell’andamento quote della Juventus 2015-16 e quelle delle prime dieci giornate di questa stagione.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 6 + = 14