Lazio, caccia al vice Immobile

Il club biancoceleste pronto a trovare una valida alternativa al centravanti, anche alla luce dell’età degli ultimi infortuni

Tempo di lettura: 2 Minuti
255
Lazio

Lazio, caccia al vice Immobile. Una delle priorità del direttore sportivo Ighli Tare in vista della sessione invernale di calciomercato è quella di trovare una valida alternativa per Ciro Immobile. L’attaccante è stato nuovamente vittima di un infortunio e tornerà a disposizione di Maurizio Sarri nel 2023. La lesione al bicipite femorale è seria e va curata bene. In rosa non esiste un sostituto di ruolo, una carenza strutturale che va risolta una volta per tutte. Anche perché il giocatore sta invecchiando, è un classe 1990. L’anno scorso si era provveduto con Vedat Muriqi, ma l’attaccante deluse le attese e fu ceduto al Maiorca. L’allenatore biancoceleste adatterà nel ruolo di centravanti i vari Felipe Anderson, Matteo Cancellieri e Pedro. Esterni offensivi prestati al ruolo di punta centrale.

Lazio, caccia al vice Immobile. Tutti i nomi nel taccuino della dirigenza laziale

Il primo nome che circola è quello di Simone Zaza: l’ex attaccante del Torino è svincolato, in corso un sondaggio esplorativo. Il fatto che il giocatore non scenda in campo da marzo, frena le voglie biancocelesti. Un nome sul quale si potrebbe ragionare è quello di Luis Muriel: il bomber colombiano non ha grandi rapporti con l’allenatore Gianpiero Gasperini e sogna di andare via da Bergamo. Ha il contratto in scadenza il 30/06/2023 e con un minimo indennizzo potrebbe essere strappato ai bergamaschi. Dal Milan la suggestione Marko Lazetic: prestito ponte per sei mesi ? Un altro nome che stuzzica gli appetiti è quello di Armando Broja del Chelsea, connazionale del direttore sportivo laziale. Proprio il rapporto fra i due potrebbe favorire un approdo in prestito dell’attaccante.

Lazio, ultimo anno con l’Aquila per Ciro Immobile ?

Il bomber è considerato una bandiera dalla tifoseria, è il capitano della squadra con un contratto fino al 30/06/2025 e guadagna circa 7 milioni a stagione. Il più pagato di tutta la rosa a disposizione di Maurizio Sarri. Ha preso casa in città e ha programmato attività extra calcio in società con altre persone. Tutto lascia quindi presagire un finale di carriera a tinte rigorosamente biancocelesti. Tuttavia al giocatore stanno arrivando offerte di un certo peso dalla Turchia e soprattutto dagli States con la franchigia di Toronto pronta ad accoglierlo con uno stipendio sugli 11 milioni netti a stagione. Di fronte a certe cifre, una riflessione è doverosa per un attaccante giunto ormai agli ultimi anni di una lunga e straordinaria carriera.

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 1 + = 2