Verona, esonerato Gabriele Cioffi

La società scaligera ha sollevato l’allenatore dall’incarico. Andreazzoli il successore ?

Tempo di lettura: 2 Minuti
433

Verona, esonerato Gabriele Cioffi. L’Hellas Verona ha perso ieri, in trasferta con la Salernitana, la quarta partita di fila in campionato. I gialloblù hanno fin qui raccolto 5 punti, con una sola vittoria (contro la Sampdoria), due pareggi (col Bologna e l’Empoli) e sei gare perse. La dirigenza gialloblù aveva fissato l’ultima chance per Cioffi a Salerno. All’Arechi, al 4’ di recupero, il gol di Dia ha steso il Verona, battuto per 2-1. Dopo alcune ore di riflessione, la scelta del cambio in panchina, che verrà formalizzata a breve dalla società scaligera. Che in estate aveva puntato forte sull’allenatore toscano.

Verona, esonerato Cioffi. Andreazzoli il favorito per la successione ?

In queste ore è in agenda un incontro con Aurelio Andreazzoli, in pole per la sostituzione. Nella lista dei papabili, oltre al favorito Andreazzoli, Diego Lopez, che già ha lavorato col diesse dell’Hellas, Francesco Marroccu, al Cagliari e al Brescia, e Davide Ballardini. Ulteriore ipotesi è quella rappresentata dalla promozione di Salvatore Bocchetti, tecnico della formazione Primavera, che del Verona è stato giocatore nel 2019-2020 e, nella passata stagione, ha svolto il ruolo di vice di Igor Tudor. Bocchetti, però, non ha licenza per allenare in Serie A. Paulo Sousa ha visto l’Hellas Verona nella partita con l’Udinese, in tribuna al Bentegodi, ma è, al momento, defilato.

Verona, esonerato Gabriele Cioffi. L’allenatore paga un mercato al ribasso

Non tutte le colpe della brutta situazione in classifica degli scaligeri sono dell’allenatore. Che si è ritrovato a guidare un gruppo spolpato dei giocatori più importanti, ceduti per questioni di bilancio. I vari Giovanni Simeone, Gianluca Caprari, Antonin Barak, Matteo Cancellieri, Mattia Zaccagni non sono stati adeguatamente sostituiti. Al loro posto un manipolo di giovani di belle speranze. Con i quali l’ex allenatore ha lavorato fino a ieri sera, dando tutto quello che aveva. Adesso toccherà ad un’altra guida tecnica tentare di risollevare classifica e morale del gruppo gialloblù.

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 9 + = 11