Irondelta Lido delle Nazioni – Angelini instancabile 2 podi in 2 giorni

Tempo di lettura: 2 Minuti
103
Irondelta
Irondelta

Sabato 17 e domenica 18 settembre a Lido delle Nazioni si è disputata la classica due giorni dell’ IronDelta con gli atleti imolesi che si sono contraddistinti portando a casa 3 medaglie di categoria.

L’ondata di maltempo del sabato ha messo a dura prova l’organizzazione che è stata costretta ad annullare la frazione di ciclismo del triathlon olimpico, trasformandolo quindi in un aquathlon, con 1500m di nuoto nel Lago delle nazioni e 10km di corsa.

Fabio Angelini conquista un ottimo piazzamento con un 10° posto assoluto e 3° posto di categoria M1 in 1h02’00. Secondo tra gli atleti dell’Imola Triathlon è Andrea Zamboni che porta a casa anche lui una medaglia di categoria con il 2° posto S4 in 1h06’58”.

Terzo imolese è Davide Mercuri che taglia il traguardo in 1h16’03.

La domenica il meteo è stato più clemente ed ha consentito agli atleti il regolare svolgimento del triathlon sprint (750m nuoto, 20km bici e 5km di corsa).

L’inarrestabile Fabio Angelini pare non abbia accusato le fatiche del sabato e conquista un’altra medaglia di categoria, concludendo la sua prova in 1h06’28” al 2° posto tra gli M1.

Secondo imolese è Stefano Salomoni (1h15’28) e terzo Massimo Garelli (1h28’19).

Ironman Cervia: Pesci nuovo Ironman, 3 imolesi finisher nel 70.3

Domenica 18 settembre si è disputato a Cervia l’Ironman Italy Emilia Romagna, fortemente condizionato dal maltempo del sabato, tutte le gare sono state spostate alla domenica, facendo gareggiare quindi sia gli atleti sulla distanza Ironman che quelli del 70.3 (la distanza dimezzata).

L’Imola Triathlon non poteva mancare ad un appuntamento così importante per il mondo del triathlon italiano ed ha portato 4 atleti al via.

Maurizio Pesci entra nel club degli Ironman imolesi, portando a termine la distanza regina in 12h11’08, nuotando i 3,8km in 1h17’36, pedalando per 180km in 5h42’29 e correndo 42km in 4h49’11

Nella distanza 70.3 erano presenti Carlo Jung che porta a termine la sua fatica in 5h42’35,

Rudi Capucci (5h53’25) e Andrea Chiarini che termina il suo primo 70.3 in 6h28’17.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 49 + = 55