Pepe Reina saluta Sarri e confessa: “Giocherò fino a quando il corpo resiste”

Pepe Reina, tornato protagonista in Spagna ai pali del Villareal, non ha intenzione di smettere.

Tempo di lettura: 1 Minuti
405

Pepe Reina non si smentisce mai. Dopo il recente trasferimento dall’Italia (Lazio) alla Spagna, direzione Villarreal, all’età di 39 anni e dopo ben 24 stagioni disputate in club prestigiosi, Reina ha fatto ben comprendere come non abbia alcuna intenzione di appendere le scarpette al chiodo. Pepe, che nell’ultima stagione alla Lazio dopo alcune prove non del tutto convincenti, era stato messo in panchina da Sarri e sostituito da Strakosha, nelle scorse ore in un’intervista su The Objective ha dichiarato con molta schiettezza: “Amo il calcio e ad oggi mi sento bene sia a livello mentale che fisico. Fino a quando il mio corpo resiste continuerò a giocare. Se è una stagione, allora sarà una. Altrimenti due. Nessuna data di scadenza, continuerò a fare del mio meglio”. Reina ha dimostrato di essere ancora all’altezza della situazione in questo pre-campionato disputato al servizio del Villarreal, dove il portiere spagnolo ha mostrato un ottimo rendimento e delle performance molto positive. Domani alle ore 19 il Villarreal farà visita al Valladolid nel debutto della Liga Spagnola: calcio di inizio alle ore 19.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam + 27 = 33