Ucraina attacca una raffineria della Russia. È guerra mondiale?

L’Ucraina ha attaccato un’imponente e importante raffineria della Russia. Tale gesto sta facendo temere il peggio. È guerra mondiale?

Tempo di lettura: 1 Minuti
14482
Ucraina attacca una raffineria della Russia. È guerra mondiale?

Sale la tensione per un nuovo conflitto mondiale, a causa di un attacco da parte dell’Ucraina nei confronti della Russia. Da qui, quindi, l’ipotesi che possa scoppiare la Terza Guerra Mondiale.

Parliamo di un attacco che, come la stessa ANSA riporta, avrebbe preso di mira una delle raffinerie più importanti del Cremlino e che potrebbe comportare serie problematiche.

Intanto, anche la Finlandia fa un mero riferimento a un possibile conflitto, informando di imbracciare le armi in caso di probabile “minaccia”. Ma come stanno veramente le cose e cos’è accaduto? Scopriamolo insieme.

Ucraina attacca una raffineria petrolifera della Russia meridionale, nuova escalation del conflitto

In un video diffuso sui social e riportato dall’ANSA, emerge una notizia sconcertante che fa riferimento a un attacco (da parte dell’Ucraina) nei confronti della Russia. Nello specifico, due “droni di Kiev” avrebbero colpito una delle più grandi raffinerie petrolifere della Russia meridionale provocando ingenti danni.

L’impianto in questione è situato a Novoshakhtinsk, nella regione di Rostov, non molto distante dal confine ucraino.

Nel frattempo, tale azione farebbe pensare a una nuove e ipotetica (e, forse, anche possibile) escalation del conflitto. Intanto, tutti temono che si possa parlare di Terza Guerra Mondiale. D’altro canto, la Finlandia si dice pronta a combattere qualora venisse attaccata.

C’è davvero bisogno di temere e pensare al peggio?

 

Fonte: ANSA



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 9 + 1 =