Breaking News Juventus, ultimatum a Di Maria

Il fuoriclasse argentino prende tempo e non risponde alla proposta bianconera

Tempo di lettura: 2 Minuti
326
Berardi

Breaking News Juventus, ultimatum a Di Maria. Il giocatore non è più così vicino alla Juventus. L’esterno argentino, in scadenza con il Paris Saint Germain, resta ancora indeciso sul da farsi. I vertici bianconeri, così come riportato da Tuttosport, non hanno preso bene il comportamento del Fideo. La reale concorrente della Juventus è il Barcellona. L’allenatore Xavi avrebbe infatti telefonato di persona al giocatore, per convincerlo ad aspettare, in quanto al momento il club blaugrana non può tesserare nessuno. Deve prima vendere alcuni pezzi pregiati, per poi fare mercato. La Juve, piombata sul giocatore in anticipo, non vuole restare con il cerino in mano, soprattutto dopo gli ultimi incontri di Cherubini a Londra con l’agente del giocatore. La proposta bianconera non si discosta di una virgola dai 7 milioni offerti per un accordo annuale. È più o meno lo stesso stipendio, bonus esclusi, che Di Maria percepiva a Parigi. Quindi, il giocatore dovrà dare una risposta alla Juventus a breve giro di posta.

Breaking News Juventus, ultimatum a Di Maria. L’argentino verso il “no”, altri club esteri sul giocatore

Una cosa è chiara: Di Maria non ha nessuna fretta di decidere. Si tratta di un giocatore all’ultimo contratto importante della carriera e vuole ponderare bene la scelta da fare. Inoltre, sul giocatore non c’è solo l’interesse del Barcellona, ma anche quello di alcuni club della Premier League e segnatamente: Tottenham, Newcastle e soprattutto Manchester United. Mentre in Italia la pretendente è sempre stata solo la Juventus. Proposte arrivano anche dagli Stati Uniti e dagli Emirati Arabi, ma una pensione dorata non è nei progetto del formidabile esterno della nazionale albiceleste.

Breaking News Juventus, ultimatum a Di Maria. Le alternative sulla lista della dirigenza juventina

Il direttore sportivo Cherubini e l’amministratore delegato Arrivabene, hanno pronto un piano B e il primo della lista è Domenico Berardi. Il giocatore piace molto ad Allegri e gli sarebbe stato prospettato un ruolo di primo piano, nel tridente con Chiesa e Vlahovic. Il Sassuolo, da sempre società vicina al club bianconero, ha preso atto dell’interesse e fatto una prima valutazione: 35/40 milioni di euro. Somma che sarà abbassata con l’inserimento delle contropartite, ci sono tanti giovani nel mirino di Dionisi, come per esempio i vari Miretti, Fagioli, Ranocchia, Zanimacchia e Soulè. Oltre Berardi, un altro atleta di classe e talento è Filip Kostic, esterno serbo di cui tanto si è parlato nelle ultime settimane. Rispetto a Berardi meno gol e più assist, due profili diversi ma altrettanto validi. Con la differenza che il giocatore dell’Eintracht Francoforte costa decisamente meno, circa 15 milioni. L’ultimo nome è un sorpresa: Mychajlo Mudryk dello Shakthar Donetsk, esterno ucraino classe 2001 dal grande avvenire. Sarebbe lui l’alternativa low cost e di prospettiva presa in considerazione dai bianconeri.

 

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 57 + = 63