Attualità Milan, cambio della guardia al vertice della società

Dopo quattro anni il Fondo Elliott cede le quote di maggioranza al colosso RedBird

Tempo di lettura: 2 Minuti
310
milan

Attualità Milan, cambio della guardia al vertice della società. A Casa Milan inizia l’era RedBird, dopo le firme per il passaggio di proprietà per 1,2 miliardi di euro, è arrivato anche l’annuncio ufficiale che completa l’operazione. Comunicazione che sancisce definitivamente l’acquisto della maggioranza del club di via Aldo Rossi. Il closing è previsto entro il mese di settembre 2022 ed Elliott rimarrà come socio di minoranza. “Onorati di far parte della storia del Milan, entusiasti di poterne scrivere il prossimo capitolo”, ha dichiarato Gerald  Joseph Cardinale, numero uno del fondo d’investimento americano.

Attualità Milan, cambio della guardia al vertice della società. Chi è il nuovo azionista di maggioranza ?

Gerald  Joseph Cardinale, “Gerry” per gli amici, è nato a Filadelfia (Usa), in una famiglia di origini italiane. Ha studiato ad Harvard e Oxford, ha lavorato nella banca d’affari Goldman Sachs (una delle più potenti del mondo) e ha creato il fondo RedBird, che oggi gestisce circa 6 miliardi di dollari dei suoi investitori e che ha in portafoglio oltre 80 acquisizioni. È il 2014 quando dà vita a RedBird, specializzandosi nel settore dello sport e investendo nel business sportivo in tutto il mondo. Alcuni esempi: attualmente, attraverso RedBird, detiene l’85% del Tolosa neo promosso in Ligue1 e il 10% della società che controlla la maggioranza delle azioni del Liverpool. Ma ha interessi anche Oltreoceano, nei Boston Red Socks (baseball), nei Pittsburg Penguins (hockey ghiaccio), oltre a controllare direttamente Dream Sport, piattaforma sportiva in India specializzata in cricket (sport nazionale in India).

Attualità Milan, cambio della guardia al vertice della società. Gli obiettivi di Cardinale 

La grande “rivoluzione” che porterebbe al Milan sta nel sistema con cui opera, diverso da altri imprenditori statunitensi entrati nel mondo del calcio italiano (Commisso, Pallotta, Friedkin, Platek…) acquistando il club con l’unica e naturale ambizione di vincere. Senza rinunciare ai risultati, l’obiettivo di Cardinale è quello di trasformare la galassia Milan costruendo una piattaforma industriale multimediale. Il Milan non sarà dunque un semplice “hobby” per Cardinale: il progetto di RedBird è infatti mettere il club al centro di un progetto sportivo che punta sui media. Per fare un altro esempio: RedBird detiene anche Legends Hospitality, azienda che opera nella distribuzione di biglietti, nel merchandising, nella produzione e vendita di gadgets, e in servizi televisivi. Una serie di business legati tra loro in cui si integrerà anche il progetto “squadra di calcio”

 

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 2 + 2 =