DALLE CANARIE ALLA TERRA DELL’ADRIATICO ANCORA SUCCESSI PER MOVISPORT

Nuova prestazione di vertice da parte di Paulo Gabriel Soria nel Campionato Europeo, dove ha di nuovo vinto nel Renault Clio Trophy, ma anche grandi performance sulle strade bianche del Rally Adriaco, con Dati-Ciucci che hanno sfiorato il podio. Questo fine settimana torna il mondiale in Portogallo con Gryazin, oltre ad impegni nazionali.

Tempo di lettura: 2 Minuti
126
Movisport
Movisport

Reggio Emilia, 20 maggio 2022 – Il respiro internazionale di Movisport, anche nel fine settimana appena passato ha regalato emozioni forti. Al Rally Islas Canarias, terza prova del Campionato Europeo (ERC), l’argentino Paulo Gabriel Soria Sanchez, insieme a Marcelo der Ohannesian, sulla Renault Clio Rally5 della TokSport, partecipando all’omonimo trofeo francese contemplato nella serie continentale, sono andati di nuovo a segno, vincendo la categoria ed anche la classifica riservata al monomarca, consolidando così la loro leadership.

Soddisfazioni pure al Rally Adriatico “tricolore”, un doppio “tricolore” sia per le vetture storiche che moderne. I toscani Emanuele Dati – Giacomo Ciucci, con la Skoda Fabia Rally2, erano in cerca di nuove sensazioni forti dopo la sfortuna sofferta all’appuntamento precedente in Val d’Orcia, e con una prestazione maiuscola hanno finito al quarto posto assoluto. Sempre nelle posizioni al vertice di una gara molto tirata, Dati e Ciucci hanno lamentato 10″ persi a metà gara per la polvere, cosa che non ha comunque tolto valore a quanto fatto sul campo.

I riflettori erano puntati certamente su Andrea Tonelli – Roberto Debbi e la loro rossa Ford Escort RS, con la quale avevano primeggiato nelle prime due gare in Toscana (Valle del Tevere e Val d’Orcia), ponendosi in vetta alla classifica assoluta ed alle “due ruote motrici”. La loro ricerca della continuità è stata rallentata, stavolta, da problemi legati soprattutto alle gomme, le mancate consegne del prodotto per mancanza di materie prime per la fabbricazione, ha costretto gli alfieri Movisport a correre con poca disponibilità, quindi limitando le prestazioni. Hanno finito in quinta posizione assoluta finale, secondi del 3. Raggruppamento.

TORNA IL MONDIALE RALLY A PORTOGALLO

Questo fine settimana è la volta del Rally del Portogallo, quarto atto del Campionato del Mondo rally e torna quindi Nikolay Gryazin, con il fido Konstantin Aleksandrov, sulla Skoda Fabia Rally2 di TokSport.

Il pilota russo, che al precedente impegno in Croazia è riuscito a riscattare la sfortuna del ritiro in Svezia con la quarta posizione finale di WRC-2 (anche decimo nella generale) si è consolidato al terzo posto nella classifica di campionato con 27 punti. Parte proprio da lì, la strategia di Gryazin, quella di cercare un nuovo podio, provando sia ad attaccare i vertici che difendere la propria posizione.

Un tris di partecipazioni, poi è previsto al 14. Rally Valle degli Intelvi in provincia di Como. 

Andrea Spataro – Omar Piras, su una Skoda Fabia Rally2, sono reduci da un notevole quarto posto al Rally Prealpi Orobiche, logo pensare che vogliano salire sopra il podio assoluto. Al via, su analoga vettura, anche Sara Micheletti e Miriam Marchetti, reduci dalla solare prestazione al “Sanremo Leggenda”, dove chiusero quinte assolute ed anche in questo caso andranno alla ricerca della continuità. Massimo Toniol e Luca Parodi Saranno della partita con la Renault Clio Williams gruppo A.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 29 + = 31