Coppa Italia, domani sera la finale fra Inter e Juventus

Allegri e Inzaghi inseguono il trofeo, la Juventus rischia di chiudere la stagione senza titoli

Tempo di lettura: 2 Minuti
345
Juventus

Coppa Italia, domani sera la finale fra Inter e Juventus. Domani sera allo stadio “Olimpico” di Roma, con inizio alle ore 21, si disputerà la finale della Coppa Italia fra le storiche rivali Juventus e Inter. Direzione arbitrale affidata a Paolo Valeri, che arbitra in “casa”, essendo romano. La partita sarà trasmessa in esclusiva e in chiaro su Mediaset, esattamente su Canale 5, oltre ad essere vista da oltre 170 paesi collegati. Grande attesa in città, previsto il tutto esaurito e la folta presenza di tifosi provenienti da ogni regione d’Italia. Oltre quattro milioni di incasso previsti al botteghino. In tribuna una sfilata di Vip: Totti e De Rossi con famiglie al seguito, i vertici della Figc e della Lega Calcio, il ct della nazionale Roberto Mancini con Gabriele Oriali, l’ex attaccante Bobo Vieri e rappresentanti del cinema e della politica italiana. Una curiosità: il presidente interista Steven Zhang, ha invitato 300 dipendenti alla partita, organizzando un treno charter per coloro che lavorano dietro le quinte.

Coppa Italia, domani sera la finale fra Inter e Juventus. La storia.

Simone Inzaghi e Max Allegri si giocheranno il derby d’Italia dentro una cornice pazzesca, mai vista in tempi moderni. Solo due precedenti in finale. L’ultimo risale al 29 agosto 1965 e proprio nell’impianto romano. Sono passati 57 anni e chissà se allo stadio “Olimpico” troverà posto qualche attempato tifoso bianconero o nerazzurro, all’epoca in età adolescenziale e presente quella notte, conclusa con una fiaccolata. S’impose, per la storia, la Juve del paraguaiano Heriberto Herrera (HH2 o Accacchino, come lo aveva ribattezzato il grande Brera) con gol di Menichelli, sfruttando un’incomprensione tra Sarti e Burgnich. L’Inter di Helenio Herrera, il Mago, tre mesi prima aveva vinto la Coppa dei Campioni al “Prater” di Vienna piegando il Real Madrid. 

Coppa Italia, domani sera la finale fra Inter e Juventus. Le probabili formazioni in campo.

Max Allegri ha riaccolto in gruppo Manuel Locatelli e spera nel suo recupero, almeno per la panchina. Chi ci sarà quasi certamente è invece Luca Pellegrini dopo aver recuperato a tempo di record dalla contusione rimediata in allenamento: l’ex Cagliari e Genoa si gioca il posto con Alex Sandro. A destra riecco Danilo, con De Sciglio squalificato, mentre al centro della difesa dovrebbero spuntarla Chiellini e De Ligt. Davanti solito dubbio sulla presenza di Paulo Dybala, ma salvo sorprese la coppia sarà quella formata da Vlahovic e Morata. La notizia che conforta Simone Inzaghi è il rientro al 100% di Alessandro Bastoni dopo le ultime gare saltate. L’azzurro ha recuperato e a Roma sarà regolarmente al suo posto con De Vrij e Skriniar. A centrocampo zero dubbi, con Dumfries e Perisic esterni, mentre davanti dovrebbe ricomporsi la coppia titolare per gran parte della stagione, ovvero quella formata da Edin Dzeko e Lautaro Martinez. Queste le probabili formazioni:

JUVENTUS (4-4-2): Perin; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Zakaria, Arthur, Rabiot; Vlahovic, Morata
INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro Martinez, Dzeko



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 2 + 3 =