RAMPAZZO, AL PIANCAVALLO, GIOCA IL PRIMO JOLLY

Annullato il Bellunese spetterà all’appuntamento friulano onore ed onere di aprire la quarta zona di Coppa Rally ACI Sport, a coefficiente maggiorato a 1,5, e delle serie annesse.

97
RAMPAZZO
RAMPAZZO
Tempo di lettura: 3 Minuti

Montegrotto Terme (PD), 09 Maggio 2022– L’annullamento del Rally Bellunese, previsto per l’inizio del mese di Aprile, ha obbligato i protagonisti della quarta zona a dover attendere un ulteriore mese per poter dare l’inizio alla propria stagione sportiva ed infatti sarà il prossimo Rally Piancavallo il primo atto ufficiale della Coppa Rally ACI Sport nonché delle serie collegate.

Già iscritto all’appuntamento di Santa Giustina e deciso a recitare un ruolo da protagonista, al volante della sua Renault Clio R3 seguita da Baldon Rally, ci sarà anche Renzo Rampazzo.

Il pilota di Montegrotto Terme, chiuso nel cassetto un finale di stagione 2021 amaro ed archiviata la parentesi del Colli Trevigiani sulla Peugeot 208 Rally 4, tornerà al vecchio amore, la trazione anteriore di casa Renault, deciso a conquistare il pass per la finale nazionale.

Un 2022 che ripartirà sulla falsariga della passata annata ed il portacolori di La Superba punterà nuovamente ai quartieri nobili della Michelin Zone Rally Cup e di R Italian Trophy.

Ad affiancarlo, sul sedile di destra, tornerà Michael Guglielmi, pedina chiave per cercare di trarre il massimo beneficio dal coefficiente maggiorato, in chiave CRZ, salito qui a quota 1,5.

È stato davvero un peccato per l’annullamento del Bellunese” – racconta Rampazzo – “perchè è una gara che ci è sempre piaciuta molto. Ripartiremo quindi dal Piancavallo e devo ammettere che, anche in questo caso, i ricordi che mi tornano alla mente sono felici. L’ultima volta che siamo stati presenti qui era nel 2013, nove anni fa. Avevamo concluso con la vittoria in classe R3C e con un ottimo ottavo assoluto. Sarà estremamente difficile ripetere lo stesso risultato, soprattutto per quanto riguarda l’assoluta, ma cercheremo di dare battaglia. Qui partiremo già con il coefficiente maggiorato e sarà fondamentale fare bene ma anche raccogliere punti importanti per i tre campionati che seguiremo nel 2022. Partire bene qui sarebbe molto importante nell’economia della nostra stagione quindi ci impegneremo a fondo.”

Sei le prove speciali in programma per la sola giornata di Domenica 15 Maggio, anticipate dalla passerella di Sabato sera nel cuore di Maniago, per una settantina di chilometri cronometrati.

Nomi che hanno fatto la storia del Piancavallo, a partire da un primo giro che si articolerà su “Pradis” (14,80 km), “Clauzetto” (7,35 km) e “Barcis – Piancavallo” (14,35 km).

Nel pomeriggio si ripartirà da quest’ultima per concludere poi con la ripetizione delle prime due.

Questa gara è bellissima” – aggiunge Rampazzo – “ed i ricordi che conservo sono davvero piacevoli. Sicuramente troveremo competitor importanti oltre che a tanti locali che, su queste strade, hanno sempre una marcia in più. Dal canto nostro posso dire di avere un pacchetto ben collaudato per le mani. Il feeling in abitacolo è davvero ottimo, la vettura non ha bisogno di essere scoperta da me e con il supporto di Baldon Rally mi sento in una botte di ferro. Speriamo soltanto che il meteo non ci si metta di mezzo perchè qui, di solito, la pioggia è una presenza che non manca mai. Se dovesse venire ci adatteremo ma è naturale che ci piacerebbe più correre con l’asciutto. Resta il fatto che non dovremo sbagliare questo passo.”



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

55 + = 63