ARRIVA IL DOLOMITI BRENTA, RAVANELLI C’È

In quel di Andalo si accenderà il rombo dei motori, il prossimo fine settimana, ed il pilota di Centrale di Bedollo, portacolori di Pintarally Motorsport, non poteva mancare.

135
DOLOMITI BRENTA
DOLOMITI BRENTA
Tempo di lettura: 2 Minuti

Centrale di Bedollo (TN), 20 Aprile 2022– Aria di novità in Trentino ed il prossimo fine settimana, nei giorni 22 e 23 Aprile, andrà in scena la prima edizione del Dolomiti Brenta Rally, un nuovo evento nato grazie ad una Power Stage sempre più attiva sul fronte organizzativo.

In un territorio ben noto nel motorsport, grazie al Rally San Martino di Castrozza ed alla Cronoscalata Trento Bondone, la nuova realtà di Andalo vuole ritagliarsi uno spazio importante.

Al richiamo di questa novità nemmeno Devis Ravanelli ha saputo resistere ed ecco che il pilota di Centrale di Bedollo, da sempre particolarmente affezionato alle gare locali, sarà al via.

Troppo spesso costretto a fare i conti con un budget risicato, obbligato quindi a partecipazioni spot, il portacolori di Pintarally Motorsport ha accolto con felicità questa nuova nascita.

È davvero una bella notizia” – racconta Ravanelli – “e, appena ho saputo di questo nuovo evento in Trentino, mi sono organizzato per poter essere presente. Credo che sostenere queste realtà, soprattutto in anni dove è sempre più difficile il mestiere dell’organizzatore, sia un segnale doveroso, da parte di noi piloti e specialmente per quanto riguarda quelli del territorio.”

Deciso nel continuare un percorso di crescita iniziato nel 2020 ma, al tempo stesso, con tanta voglia di cancellare la sfortunata parentesi del Città di Bassano dello scorso anno, Ravanelli tornerà, con Fabrizio Handel, al volante della Renault Clio Super 1600 di Erreffe Rally Team.

Ho corso le mie ultime due gare con la Clio Super 1600 di Erreffe Rally Team” – sottolinea Ravanelli – “e mi sono trovato davvero molto bene. L’auto mi piace molto e la squadra è professionale. Ovvio che facendoci una gara all’anno pago sempre un po’ lo scotto di dover riprendere un po’ la mano ma, almeno per il momento, ci accontentiamo delle opportunità che abbiamo e cerchiamo di fare il meglio possibile. Siamo curiosi di iniziare questa nuova gara.”

Due le frazioni previste, la prima delle quali scatterà Venerdì pomeriggio con i due passaggi, il secondo dei quali in notturna, sulla “Fai della Paganella” (5,89 km), dandosi poi appuntamento alla giornata seguente con la duplice ripetizione della “Val Lomasona” (11,31 km) e della “Sporminore – Campodenno” (9,85 km), a completare i poco più di cinquantaquattro chilometri.

Rally nuovo quindi tanta curiosità” – conclude Ravanelli – “perchè il percorso è molto vario. Alterna tratti veloci ad altri molto stretti e con tante inversioni. Sul veloce penso di andare abbastanza bene mentre sullo stretto bisognerà stare attenti. Mantenere le ruote sulla carreggiata sarà determinante perchè, toccando l’erba, sarà facile perdere il controllo. La concentrazione è alta, siamo determinati ed abbiamo fatto anche un bel lavoro con le note, alle quali ho apportato alcune piccole modifiche. Non ci facciamo pronostici, conosciamo il nostro ritmo in gara e se troveremo chi va più forte allora lo prenderemo come riferimento, per poter migliorare e crescere. Grazie ai partners, a Pintarally Motorsport e ad Erreffe Rally Team.”



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 46 = 48