Milan News, campionato Milan-Bologna, pareggio amaro

Non è bastata una gara d’attacco per abbattere il muro Bologna, le rivali si avvicinano

251
Tempo di lettura: 3 Minuti

Milan News, campionato Milan-Bologna, pareggio amaro. La serata che aveva riempito il “Meazza” di tifosi e speranze di fuga scudetto, è stata dolceamara. Il Milan nonostante una gara generosa e votata all’attacco, non è riuscito ad abbattere il muro bolognese e non sono serviti 33 tiri in porta (ma solo 7 sono finiti nello specchio) per schiodarsi dal pareggio a reti bianche. Il portiere felsineo, il nazionale polacco Skorupski ha sciorinato il meglio del suo repertorio, con grandi interventi su Giroud (due volte), Leao, Bennacer e Rebic. Gli avversari si sono resi pericolosi solo una volta, grazie a un tiro da fuori area di Barrow, alzato mirabilmente sopra la traversa da Maignan. Esultano i giocatori rossoblù, un pareggio che farà felice il loro tecnico Mijhailovic, in ospedale per i noti problemi di salute (il Milan lo ha omaggiato, prima della gara, con scritte luminose di incoraggiamento sui display).

Milan News, campionato Milan-Bologna, pareggio amaro.

Nel dopo gara e davanti a taccuini e telecamere, palese la delusione di Pioli: “Non siamo riusciti a trovare il guizzo, la giocata. Abbiamo buttato palloni che potevamo giocare meglio. La squadra ha fatto la partita, abbiamo incontrato un avversario che si è difeso bene. Abbiamo giocato con intensità, lavorato bene senza palla. Con la palla ci è mancato il guizzo, è così il calcio. Andrà meglio la prossima”. Un punto di cuore per il Bologna, che ha lasciato ogni energia sul campo e ha ricevuto i complimenti via telefono da Mijhailovic. Commenta il tattico De Leo, che ha coadiuvato l’allenatore in pectore Tanjga: “Se nel primo tempo ci avessimo creduto di più, forse potevamo passare in vantaggio. Serviva più cinismo, poi nella ripresa è uscito il Milan e ci siamo difesi con ordine”.

Milan-Bologna. pareggio amaro. Le pagelle. 

Le pagelle del Milan:

Maignan 6.5: una sola parata, ma di rilievo; Calabria 6.5: spinge tanto, una deviazione di Medel gli nega il gol; Florenzi 6.5: pericoloso nel finale; Kalulu 7: il solito muro; Tomori 7: lotta dura con Arnautovic; Hernandez 6: grande impegno, poca precisione; Tonali 6.5: imposta, lancia e recupera; Bennacer 6.5: un orologio svizzero; Kessie 5.5: partecipa all’assedio finale; Leao 5.5: fa il suo, ma sembra stanco; Diaz 5: tanto inutile frullare; Messias Jr 4: involuto, fuori ruolo ?; Rebic 5.5: utile, ma troppo agitato; Giroud 6.5: l’attacco del Milan è lui, perchè toglierlo ?; Ibrahimovic 5.5: si sente, ma può poco; Pioli 5: cambi monotematici, gli manca il guizzo del grande allenatore

Le pagelle del Bologna:

Skorupski 7.5: il punto è quasi tutto suo; Soumaoro 5.5: in difficoltà quando arriva Leao; Medel 7: eroico; Bonifazi 6: tiene duro nel finale; Theate 6.5: gran bel centrale di sinistra, annulla chiunque; Hickey 5.5: si immola su Leao ed esce con i crampi: Kasius 6: meglio di Hickey; Schouten 6.5: personalità, non abbassa la testa; Svanberg 5.5: fa legna in mediana; Dijks 6: trattore sulla sinistra, lotta e combatte; Mbaye s.v.; Aebischer 6: pressa Tonali e Bennacer, aiuta in attacco; Barrow 6.5: si muove alle spalle di Arnautovic ed è l’unico a impegnare Maignan; Arnautovic 7: il manuale del centravanti; Tanjga 7: carismatico nel condurre i suoi

 

 

 

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

10 + = 14