RAZZINI AFFILA LE ARMI, ARRIVA IL TROFEO MAREMMA

Il pilota di Parma, dal prossimo fine settimana, darà il via alla caccia ad un International Rally Cup che, nella passata stagione, lo ha visto spesso protagonista assoluto.

66
Marcello Razzini
Marcello Razzini
Tempo di lettura: 2 Minuti

Parma, 28 Marzo 2022– Il conto alla rovescia è finalmente iniziato per Marcello Razzini e sono pochi i giorni rimasti a scandire il via di una delle serie più attese dell’anno ovvero l’International Rally Cup, pronto ad aprire il sipario con una grossa novità ovvero il ritorno nel calendario del Trofeo Maremma.

Il prossimo fine settimana quindi Marcello Razzini inizierà a fare sul serio e dato il calendario ristretto per quest’annata, soltanto quattro gli appuntamenti previsti per il 2022, sarà determinante partire con il piede giusto, sin dal primo appuntamento in quel di Follonica.

Dopo il round in provincia di Grosseto la carovana dell’IRC affronterà il Rally del Taro, il 28 e 29 di Maggio, e proseguirà verso il Rally del Casentino, 15 e 16 Luglio, per poi concludere le ostilità sportive con il Mundialito Triveneto, il Rally Città di Bassano, il 28 e 29 di Ottobre.

Un palcoscenico ben noto al pilota di Parma, protagonista di rilievo nella passata stagione.

Siamo pronti ed agguerriti”– racconta Razzini – “perchè vogliamo riscattare un 2021 che ci ha visto molto competitivi nell’IRC, secondi assoluti al Taro ed in piena lotta per il vertice al Casentino prima che una foratura ci beffasse. Siamo consapevoli di avere tutte le carte in regola per poter fare davvero bene ed anche se non abbiamo mai affrontato il Trofeo Maremma non siamo preoccupati. Ci stiamo preparando al meglio e ce la metteremo tutta per farcela.”

Una forza ed una determinazione che arriva dall’aver ritrovato Gianmaria Marcomini al proprio fianco, dal supporto della scuderia Collecchio Corse e dalla professionalità di un top team quale è MS Munaretto, quest’ultimo pronto a mettere in campo una Skoda Fabia Rally 2 Evo in forma.

È un enorme piacere tornare con le persone con le quali tutto è iniziato”– aggiunge Razzini – “ed avere al mio fianco il buon Gianmaria, il sostegno di Collecchio Corse e di tutti i partners che chi hanno dato fiducia sono elementi che faranno la differenza. Con MS Munaretto abbiamo preso confidenza a Pavia e devo dire che ci siamo trovati molto bene. È la prima gara del campionato ed è sempre un aspetto molto delicato. Dovremo spingere ma fare tanti punti.”

La sfida si aprirà Sabato 2 Aprile, due i passaggi in programma sulla prova speciale “Gavorrano” (8,04 km), da percorrere in sequenza verso la metà del pomeriggio, prima di lanciarsi sulla triplice tornata domenicale tra “Tatti” (14,93 km) e “Montieri” (11,17 km).

Sarà la mia prima volta su queste strade”– conclude Razzini – “ma, da quanto ho potuto studiare del percorso di gara, in condizioni di asciutto dovrebbe essere mediamente scivoloso. Le prove speciali sembrano essere molto belle, vari i cambi di asfalto e di ritmo. Conosciamo abbastanza bene la Fabia, sappiamo che è capace di adattarsi bene in qualsiasi condizione quindi spetterà a noi sfruttarla al meglio. Cercheremo i migliori affinamenti di setup, con i ragazzi di MS Munaretto, e punteremo ad iniziare nel miglior modo possibile il nostro IRC.”



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 56 = 62