Ultime News, la nazionale italiana calcio prosegue con Roberto Mancini

Il presidente federale Gravina a un passo dall’accordo sul rispetto del contratto con il ct

130
italia
Tempo di lettura: 2 Minuti

Ultime News, la nazionale azzurra prosegue con Roberto Mancini. Il presidente federale Gabriele Gravina sembra avere convinto il commissario tecnico a proseguire l’avventura azzurra, rispettando il contratto recentemente rinnovato fino al 2026. Comunicazioni ufficiali non saranno esposte fino a quando il selezionatore non comunicherà ufficialmente ai vertici federali la volontà di andare avanti, nonostante il tremendo smacco macedone, che ha eliminato la truppa azzurra dalla corsa alla rassegna iridata di Qatar 2022. Un risultato devastante che ha prodotto sconquassi nell’animo del tecnico e del suo staff, impietriti davanti allo sfumare del sogno mondiale. E messo il calcio italiano davanti alla necessità di cambiare registro, dopo due eliminazioni consecutive.

Ultime News, la nazionale azzurra prosegue con Roberto Mancini

In attesa di affrontare la Turchia a Konya, domani sera, Roberto Mancini ha raccolto i consensi e gli incoraggiamenti da parte del gruppo storico della nazionale italiana campione d’Europa e in generale dal mondo del calcio nostrano, vertici federali in testa. E’ convinzione comune che la ripartenza azzurra non possa prescindere dal condottiero jesino. Del resto, anche i critici più accaniti non possono fare a meno di notare la sfortuna che ha colpito il percorso verso la qualificazione mondiale: i rigori sbagliati da Jorginho, il grave infortunio che ha tolto di mezzo Federico Chiesa, certe partite dove i portieri e le squadre avversarie hanno fatto solo difesa a oltranza. La stessa Macedonia ha sfruttato l’unico tiro in porta di tutta la partita e ha fatto bingo con la complicità di Donnarumma.

Ultime News Nazionale, i possibili sostituti se il ct dovesse lasciare

Aspettando notizie sulla volontà concreta e reale di continuare con la nazionale italiana da parte del ct, i vertici federali lavorano in parallelo a un piano B. Per non farsi trovare impreparati in caso di riflessioni che portino al distacco dall’allenatore che ha riportato l’Italia sul tetto d’Europa dopo oltre 50 anni di attesa. Una prima pista battuta è quella che porta a Fabio Cannavaro, con Marcello Lippi nella veste di direttore tecnico di tutte le nazionali. Un altro nome è quello di Gennaro Gattuso, icona del gruppo campione del mondo nel 2006. Reduce da importanti e positive esperienze alla guida di Milan e Napoli. Da non sottovalutare la traccia che porta ad Andrea Pirlo, che ha molti estimatori in seno alla Figc. Infine, la candidatura di Daniele De Rossi è in risalita, con l’idea eventualmente di affiancargli uno staff di lavoro navigato.

 

 



Ex atleta di pallacanestro, con un passato nel calcio e nelle giovanili Inter. Tifoso milanista. ma scrittore obiettivo e chiaro. Amante dello sport in generale. Nato a Lecce, dove attualmente vive e lavora.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 48 = 51