Eurolega Basket Calendario, l’Olimpia Milano a caccia del quarto posto

Complicata trasferta in Turchia per il gruppo milanese sul campo dell’Efes

325
Eurolega Basket Calendario
Tempo di lettura: 2 Minuti

Eurolega Basket Calendario. Trasferta difficile e infida per l‘Olimpia Milano in terra turca, questa sera. Ospiti della squadra dell‘Efes Pilsen Istanbul (campione in carica della competizione e squadra più titolata del paese), i milanesi devono difendere il quarto posto dall’assalto proprio dei padroni di casa. Riscattando la clamorosa sconfitta di Tel Aviv, dove due giorni fa fu sconfitta senza attenuanti con il punteggio di 75-58 dal Maccabì. Il gruppo biancorosso è atterrato in Turchia ieri e, in serata ha provato il parquet e preso le misure del campo, il gioiellino futuristico del “Sinan Erdem Sport Salonu” da 16.000 posti a sedere.

Eurolega Basket Calendario

L’incontro avrà inizio alle 18,30 e gli appassionati potranno seguirlo in diretta su Sky Sport Uno (il collegamento inizierà alle 18,15 circa) e in streaming su Eleven Sports. L’Olimpia Milano ha 4 punti di vantaggio sulla squadra turca, battuta al Forum di Assago, con il punteggio di 75-71. Una vittoria la metterebbe al sicuro, viceversa c’è il rischio, nelle ultime tre giornate restanti, di mettere in discussione il fattore campo nei playoff a venire. Psicologicamente potrebbe essere un fardello per gli uomini di coach Messina. I turchi sono più rodati avendo confermato il roster campione d’Europa, ha sostituito Sertac Sanli con Filip Petrusev, una seconda scelta NBA di Philadelphia, e aggiunto Elijah Bryant a stagione cominciata.

Eurolega Basket Calendario

Il confronto fra due grandi allenatori nella storia della pallacanestro, Ergin Ataman ed Ettore Messina. Il tecnico turco, campione in carica e con un passato in Italia alla guida della Mens Sana Siena e della Fortitudo Bologna, ha vinto nella sua lunga carriera 23 titoli, mentre il collega italiano ne ha vinti 31 ed è stato inserito nella FIBA All  of Fame nel 2021. Entrambi hanno guidato la nazionale del proprio paese e hanno filosofie di gioco simili, improntate sulla durezza difensiva e sulla varietà offensiva, puntando prima sugli uomini e poi sui giocatori.



Ex atleta di pallacanestro, con un passato nel calcio e nelle giovanili Inter. Tifoso milanista. ma scrittore obiettivo e chiaro. Amante dello sport in generale. Nato a Lecce, dove attualmente vive e lavora.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 23 = 30