Calcio-Futsal e doppio tesseramento.

Il Consiglio Federale della FIGC ufficializza il doppio tesseramento.

148
Calcio-Futsal doppio tesseramento
Calcio-Futsal doppio tesseramento
Tempo di lettura: 2 Minuti

In data 16 marzo 2022 il Consiglio Federale della F.I.G.C. (Federazione Italiana Giuoco Calcio) ha ufficializzato l’introduzione del doppio tesseramento Calcio-Futsal.

La novità del doppio tesseramento Calcio-Futsal avrà decorrenza a partire dallo 01 luglio 2022.

Calcio-Futsal e doppio tesseramento: il precedente giurisprudenziale.

Quasi 3 anni fa, in una sentenza in tema di esecuzione delle sanzioni e posizione irregolare di calciatori, già la Corte di giustizia sportiva federale della F.I.G.C. aveva evidenziato la necessità di differenziare il concetto di “disciplina sportiva” da quello di “attività sportiva“, e, dunque, tra calcio a 11 e calcio a 5 (il c.d. Futsal).

La Corte di giustizia sportiva tentò di mettere in luce la confusione creata da una mancata armonizzazione tra N.O.I.F. (Norme Organizzative Interne Federali) e Codice di giustizia sportiva della F.I.G.C. .
in particolare la pronuncia della Corte di Giustizia (condivisa anche dal Collegio di garanzia del CONI) affermava che “In questa prospettiva si auspica, altresì, un intervento del legislatore federale e della Lega di competenza al fine di recepire nella maniera più chiara possibile la norma FIFA in questione onde evitare in futuro fraintendimenti e strumentalizzazioni di tal genere“.

Calcio-Futsal e doppio tesseramento: la riforma.

Grazie all’introduzione, da parte del Consiglio Federale della FIGC dell’allegato 7 del “FIFA Regulation Status and transfer of players”, all’interno delle N.O.I.F.  sarà previsto lo status di calciatore di calcio a 11 e giocatore di calcio a 5.

In particolare, con la predetta modifica delle N.O.I.F., ogni giocatore/giocatrice di calcio a 5 avrà un suo curriculum differente da quello del calcio a 11.

Nasce così l’archivio di tesserati di calcio a 5.

Sarà quindi così possibile tesserarsi a partire dallo 01 luglio 2022, e dunque dall’inizio della nuova stagione sportiva, contemporaneamente per una società di calcio a 5 e una diversa di calcio a 11 per tutti gli atleti dilettanti, con i meccanismi di vincolo e svincolo che saranno definiti per ciascuna attività, agendo distintamente.



Avvocato, laureato in Giurisprudenza presso l’Università Luiss Guido Carli di Roma (anno 2011) con specializzazione in Diritto dello Sport. Sempre presso la Luiss Guido Carli ho frequentato (2009) il “Corso di perfezionamento sull’ordinamento giuridico del giuoco calcio”. Nel 2016 ho conseguito il master in “Avvocato d’Affari” presso la 24 Ore Business School e nel 2018 ho frequentato presso la Pontificia Università Lateranense il corso di alta formazione in “Etica della politica nell’epoca post moderna”. Avvocato dall’anno 2017, ho maturato esperienza presso primari studi legali in Roma nell’ambito del Diritto Amministrativo e dello Sport, svolgendo in particolare attività giudiziale, stragiudiziale e di consulenza nei settori di attività assistendo importanti società sportive e tesserati. Inoltre ho maturato esperienza presso importanti società private dove ho svolto l’attività di consulente nell’ambito del Diritto Civile con un particolare riguardo alla Contrattualistica ed al Diritto Sportivo. Offro consulenza ed assistenza legale nell’ambito del diritto sportivo, civile, amministrativo, pubblico impiego, immigrazione, cittadinanza e contrattualistica. Per info: mail: andrea.paolucci85@gmail.com tel.: 3284426553

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

4 + 2 =