VANOLI CREMONA-GEVI NAPOLI 96-93: LA SINTESI DEL MATCH

162
GERMANI BRESCIA-VANOLI CREMONA


Tempo di lettura: 2 Minuti
VANOLI CREMONA-GEVI NAPOLI: Parziali25-11, 43-30, 66-64, 86-86
VANOLI CREMONA: Poeta ,  Spagnolo , Mc Neace,  Harris ,  Tinkle ,  Cournooh,  Dime ,  Kohs,     Pecchia . Errica, Vecchiola e   Gallo  n.e. All. Galbiati
Nore. Tiri 2p. ,  Tiri 3p  ,   T.L.   Rimbalzi  (off.   Dif)
GEVI NAPOLI: Zerini   McDuffie   Matera   Vitali   Velicka   Lynch  Parks Marini   Uglietti   Lombardi   Rich   Totè   All. Sacripanti

VANOLI CREMONA-GEVI NAPOLI

Note
 Vanoli Cremona torna a sorridere. Ha ritrovato il successo in campionato (non accadeva dal 23 Gennaio)  battendo al Palaradi la Gevi Napoli  96-93 dopo un tempo supplementare.  I biancoblu con determinazione e carattere hanno mostrato ai tifosi cremonesi di non essere  rassegnati e di voler vendere ancora cara la pelle. E’ stato un match dai “mille volti” in cui è accaduto di tutto. Il team di coach Sacripanti ha recuperato uno svantaggio di 21 lunghezze e per poco non trova  la via del successo. Cremona ha fatto quadrato ed è rimasta “in partita” ed ha lottato a denti stretti. Ottime le prestazioni di Pecchia e Spagnolo che insieme a tratti Tinkle hanno portato l’importante vittoria. La Vanoli rimane agganciata alla lotta per la salvezza e domenica contro Reggio Emilia si avvarrà anche del lituano Juskevicius che ha ricevuto tardivamente il visto per esserci da subito contro Napoli.
1° Quarto: inizio contratto delle due contendenti, poi sale in cattedra Cremona che domina la situazione. Si porta sul 12-5, sfrutta giri a vuoto dei partenopei e 21-5 al 6’. Napoli sbanda sempre di piu, entra in campo Luca Vitali e 25-11 al 10
2° Quarto: Si infortuna Vitali che esce dal parquet ma la Vanoli subisce la crescita della Gevi che sigla tre “bombe” e cambia inerzia del match 27-21 al 13’. McNeace ridà linfa ai biancoblu, torna in luce Spagnolo  (Poeta tre falli) e la squadra di coach Galbiati torna a volare 43-30 al 20’ con 13-24 da 2 punti e 3 su 10 da tre.
3° Quarto: Cremona “resta sul pezzo” 51-30. Parks per falli e proteste viene espulso e Napoli ha una grande reazione. Riesce a recuperare tutto il passivo con Velicka, Mc Duffie e Rich. Poeta non è in serata e commette il quarto fallo perdendo anche sanguinosi palloni. 66-64 al 30’ 
4° Quarto: McDuffie e Velicka con le triple ribaltano la situazione portando i campani sul 73-78 al 34’. Poeta in serata negativa commette il quinto fallo. Prende in mano la situazione Spagnolo che insieme a Pecchia si procura tiri liberi. 86 pari all’ultimo minuto. Sbagliano le ultime conclusioni le due squadre e si va al supplementare.
Supplementare; Cremona sembra avere qualche energia in piu da spendere di Napoli e si porta a più 5 dopo 2 minuti. Uglietti ridà coraggio agli ospiti. Cremona perde palla in attacco sul 92-89. Dime a canestro poi tiri liberi con successo di Rich e Cournooh 96-93. Perde palla McDuffie e Cremona controlla la sfera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

47 + = 53