Pattinaggio su ghiaccio: Italia d’argento agli Europei

Grassl conquista il secondo posto dietro al russo Kondratiuk

Tempo di lettura: 2 Minuti
512
Fonte. Federazione Sport Ghiaccio

Pattinaggio su ghiaccio – Nella giornata di ieri l’azzurro Daniel Grassl, talento delle Fiamme Oro, ha conquistato una storica medaglia d’argento alla 114esima edizione dei Campionati europei di pattinaggio di figura a Tallinn in Estonia. Il diciannovenne, che ha recuperato tre posizioni rispetto alla quinta piazza del programma corto, ha eseguito il tutto in modo molto tecnico e senza sbavature, con ben tre salti quadrupli. La vittoria è andata al russo Kondratiuk col punteggio di 286.56. Il meranese Grassl si è esibito sulla colonna sonora di Interstellar di Hans Zimmer e Armageddon di Trevor Rabin. Per Grassl è il primo podio europeo in carriera, nel 2020 aveva chiuso quarto. Per lui secondo libero di giornata a quota 182.73 – nuovo record italiano nel segmento. L’atleta delle Fiamme Oro ha iniziato a pattinare nel 2009 e ha esordito a livello internazionale nel 2012. In carriera ha ottenuto un bronzo mondiale juniores, quattro titoli italiani ed ora questa meravigliosa medaglia d’argento. Sul podio, alle spalle dell’azzurro, si è piazzato il lettone Vasilejvs con 272.08 punti.

Pattinaggio su ghiaccio e il messaggio della Federazione

Questo il messaggio della Federazione Sport Ghiaccio sulla propria pagina Instagram: “Immenso!! Daniel Grassl d’argento’. Agli Europei di figura di Tallinn, Daniel conquista la medaglia d’argento con un libero magnifico e sale per la prima volta sul podio della rassegna continentale, recuperando ben 3 posizioni dopo il 5° posto del programma corto. 274.48 punti significano personal best, record italiano e.. Un incredibile ARGENTO EUROPEO. FANTASTICO DANIEL 💙”.

Pattinaggio su ghiaccio, gli altri italiani

Buoni risultati anche degli altri due italiani in gara: Gabriele Frangipani (Fiamme Oro) chiude nono con punteggio complessivo a quota 238.95. Nikolaj Memola (IceLab) è invece 15° con 206.53 punti. E con questi risultati l’Italia si aggiudica tre pattinatori al maschile anche per la prossima edizione degli Europei. Una giornata, quella di ieri, davvero molto positiva per i colori azzurri, culminata dalla medaglia d’argento ottenuta da Daniel Grassl.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam + 78 = 82