Infortunio Osimhen: aggiornamenti e nuovi tempi di recupero, clamorosa svolta

Infortunio Osimhen, nuovi aggiornamenti e tempi di recupero. A rischio la Coppa d’Africa?

302
Infortunio Osimhen - Fonte Foto - Sito Uff. Eurosport.it

Infortunio Osimhen, ultimi aggiornamenti – Una brutta tegola per il Napoli di mister Luciano Spalletti. Durante il match di ieri sera al San Siro, che ha visto l’Inter imporsi per 3-2, Victor Osimhen è stato vittima di un bruttissimo infortunio al volto, in seguito a un duro scontro di gioco con il difensore Skriniar. L’attaccante nigeriano, infatti, si è accasciato sul terreno di gioco molto dolorante. I soccorsi sono stati immediati, ma non hanno potuto fare altro che richiamare l’attenzione della panchina per sostituirlo. Il giocatore, al termine della partita, è stato subito portato all’Ospedale Niguarda di Milano per i dovuti accertamenti, che purtroppo, hanno evidenziato fratture multiple scomposte dell’orbita e dello zigomo sinistro.

Con molta probabilità il 2021 per Osimhen è da considerarsi già terminato, questo perché i tempi di recupero sono più lunghi del previsto e prima di un mese (considerando anche i possibili 90 giorni o più per la riabilitazione) non lo rivedremo in campo. Addirittura, secondo quanto riportato dall’edizione giornaliera de ‘Il Mattino’, il 22enne di Lagos non dovrebbe farcela neanche per la Coppa d’Africa di gennaio con la sua Nigeria.

Infortunio Osimhen, nuovi tempi di recupero

Ci sarebbero novità, dunque, circa i tempi di recupero. Secondo il quotidiano partenopeo il centravanti ex Lille potrebbe rientrare in campo fra non meno di 60 giorni, ossia quando la Coppa d’Africa si trova nel vivo della competizione. Inoltre, con una completa e buona riabilitazione, i tempi si allungherebbero persino a 90 giorni e questo, è proprio quello che il Napoli e Spalletti vogliono che non accada. Certamente, ora come ora, è da confermare tutto ciò, bisognerà prima attendere la diagnosi dell’oculista, considerate le fratture multiple scomposte riportate vicino l’occhio sinistro. Senza la punta nigeriana in campo, fino al suo rientro, il tecnico toscano dovrà schierare Dries Mertens (reduce da un bellissimo gol contro l’Inter).

Classe '89, laureata alla Facoltà di Scienze Motorie di Napoli, sportiva al 100% e tifosa del Calcio Napoli sin da piccola. Amo e seguo lo sport a 360°. Ex giocatrice di pallacanestro per più di 20 anni. Amo andare in bici, esplorare la natura, andare al cinema, ascoltare la buona musica. Appassionata dei motori, soprattutto delle due ruote, adoro la spensieratezza che si prova guidandole. Il mio motto è: "Crederci Sempre, arrendersi Mai".

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui