Genoa: che debutto di Cambiaso con gli azzurrini! La sua storia è da brividi

Il giocatore classe 2000, protagonista di un debutto arrembante con l’under 21, potrebbe diventare uno degli intoccabili del Genoa di Sheva

1048

Genoa: che debutto di Cambiaso con gli azzurrini! La sua storia è da brividi – La storia di Cambiaso non la si può definire come una storia qualunque. Sì, ho scritto bene, non mi sono sbagliato! “Cambiaso”, e non “Cambiasso” come il giocatore argentino, centrocampista di livello che noi tutti conosciamo per la sua esperienza con la maglia dell’Inter e che di nome fa “Estebàn”. Andrea (così non si corre il rischio di sbagliare), prima di essere un giocatore di Serie A è stato soprattutto un tifoso. Di che squadra? Di quella per la quale sta giocando attualmente, il Genoa. Reduce dalla scorsa annata passata in prestito a Empoli, dove però è riuscito a collezionare soltanto 7 presenze,  dal momento del suo ritorno alla base ha impiegato davvero poco tempo per convincere Davide Ballardini a dargli una chance per impiegarlo titolare nella massima serie. L’ormai ex tecnico dei rossoblù, il cui successore è stato come ben sappiamo l’ex ct della nazionale ucraina e pallone d’oro Andrij Shevchenko, lo aveva inizialmente usato dove aveva bisogno per colmare delle lacune in quel ruolo. Prima a sinistra, poi a destra. E Cambiaso ha risposto sempre nel miglior modo possibile, facendo il suo e prendendosi in mano in pochissimo tempo il Genoa.

Che debutto con gli azzurrini! Ora punto fermo del Genoa di Sheva?

Come lui stesso ha affermato in diverse interviste, prima di arrivare a raggiungere il traguardo della massima serie, ha frequentato per anni la Gradinata Nord, ovvero il settore dedicato al nucleo più caloroso dei tifosi di fede genoana. Il suo impatto con la maglia del club più antico d’Italia è stato devastante: giocate di livello, cross al bacio, una rete (quella del momentaneo 1-1 contro il Napoli), assist e molto altro ancora. Non male per un giovane alla sua prima esperienza in Serie A. La ciliegina sulla torta? Proprio qualche giorno fa si è reso protagonista di un grandissimo esordio con la maglia della nazionale U21 nel match contro l’Irlanda. Insomma, questo ragazzo promette bene. Ormai è più che evidente. Le big, tra le quali anche Juve e Milan in Italia e il Borussia Dortmund all’estero, hanno già chiesto informazioni su di lui. Tuttavia la sensazione è che nel nuovo Genoa americano il 21enne, genovese e genoano, possa diventare uno degli intoccabili, uno dei punti fermi all’interno del progetto Sheva, che mira soprattutto alla valorizzazione dei giovani presenti nella rosa, oltre che al raggiungimento di traguardi importanti nel lungo periodo, come insieme alla nuova proprietà ha ribadito in più occasioni, sottolineando quanto il Genoa sia un club caratterizzato da un’importanza storica notevole e pertanto meriterebbe una posizione di classifica migliore. Di certo avere in rosa un giocatore come Andrea Cambiaso, definibile come un “tifoso” e allo stesso tempo un “giocatore”, potrebbe rivelarsi un’arma in più. Il fattore sul quale i tifosi rossoblù possono contare è infatti la grinta e la voglia che mette in campo ogni qualvolta ne ha l’occasione. La sua storia è da brividi. E sfido chiunque a pensare il contrario. La scalata di Andrea Cambiaso è destinata a proseguire.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui