Troppe richieste, la campagna abbonamenti della Roma va in tilt

Il click-day ha avuto talmente successo da mandare fuori uso i server del provider

459

Che l’entusiasmo intorno alla nuova Roma di Mourinho fosse tanto, lo si era già capito dal dato dei biglietti staccati per le gare interne giocate dai giallorossi sin qui. Ora, però, l’atmosfera inizia a farsi realmente bollente, come hanno saggiato i server del provider cui si affida la società capitolina per la sua campagna abbonamenti. I quali sono andati letteralmente in tilt, non riuscendo a sopportare la mole troppo elevata delle richieste nella prima giornata di vendita.

Troppe richieste, sospesa per alcune ore la campagna abbonamenti della Roma

Nella giornata di ieri, la campagna abbonamenti della Roma sarebbe dovuta partire con la conferma da parte dei vecchi tesserati, ovvero quelli risalenti alla stagione 2019-20, prima che l’apparizione del Covid costringesse alla chiusura degli stadi.
La campagna è però durata pochissimo. Troppe le richieste per poter essere sopportate dai server utilizzati, tanto da mandarli subito fuori uso. In particolare sarebbero elevatissime le richieste relative alla Curva Sud, il settore che ospita la parte più calda del tifo giallorosso. Dalla società fanno sapere che tutti saranno comunque accontentati non appena sarà risolto il problema.

Il rischio è che le richieste superino la disponibilità

Alla luce di quanto accaduto ieri, sorge però un dubbio di non poco conto: basteranno le 20mila tessere poste come tetto massimo, per accontentare tutte le richieste? In effetti sembra che tutti i vecchi possessori di tessera siano intenzionati a confermare il proprio posto all’Olimpico, spinti anche dai prezzi popolari adottati dalla società. Nel 2019-20, però, gli abbonati erano più di 20mila, quindi qualcuno sembra destinato a restare senza abbonamento. A meno che la Roma non decida di modificare il tetto, proprio per permettere ad altri tifosi di abbonarsi. E iniziare quella fidelizzazione che troppe società italiane non sembrano curare eccessivamente.
Intanto, monta il caso relativo alla gara tra Juventus e Roma. Per vedere la quale i tifosi della Roma dovranno sborsare ben 57 euro, per un biglietto di curva. Le prime proteste sono già arrivate da parte dei Fedayn, i quali hanno deciso di non partecipare alla trasferta. Non mancheranno però i sostituti, visto che i biglietti del settore ospiti sono andati subito esauriti e se ne attendono altri 250.

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui