Mondiali di ciclismo: Colbrelli e Trentin le punte tricolori

Il Mondiale su strada manca all’Italia dal 2008

325

Ormai dal 2008 il Mondiale su strada rappresenta una sorta di miraggio per il nostro ciclismo. Un lasso di tempo interminabile per un movimento come il nostro, che vanta ben 19 affermazioni nella gara iridata. L’ultimo a conquistare l’iconica maglia di campione mondiale è stato Alessandro Ballan, ma da allora solo qualche fugace illusione, come il secondo posto di Matteo Trentin due anni fa.
Ora l’Italia ci riprova, nell’ultima avventura di Davide Cassani alla guida della nostra selezione. Con quali possibilità?

Colbrelli e Trentin le nostre punte

L’Italia si affida in questa occasione soprattutto a due uomini: Sonny Colbrelli, fresco campione europeo, e Matteo Trentin. Ad affiancarli Giacomo Nizzolo, Davide Ballerini, Andrea Bagioli, Diego Ulissi, Alessandro De Marchi, Gianni Moscon e Salvatore Puccio. Proprio uno degli ultimi due dovrebbe fungere da riserva.
Come è accaduto nel corso degli ultimi anni, nel corso dei quali nel nostro Paese si è clamorosamente ridotto il numero di specialisti per le classiche di un giorno, la speranza è affidata alla capacità dei nostri ragazzi di fare gruppo.
I grandi favoriti, sono però altri. A cominciare da Van Aert e Sagan, ma non solo. Favoriti soprattutto da un percorso che sembra fatto apposta per corridori potenti.

Il tracciato del mondiale

Il tracciato di Leuven, su cui si correrà la gara in linea iridata, è posizionato proprio all’interno delle Fiandre. A differenza delle classiche fiamminghe, però, non presenta i classici muri spaccagambe, bensì 33 salitelle brevi, che daranno luogo in totale ad un dislivello di 3mila metri.
Un tracciato il quale, paradossalmente, aumenta però le incognite. Costringendo le squadre a lavorare molto per non restare escluse dalla fuga decisiva. Una gara che potrebbe quindi tramutarsi in un vero terno al lotto, in cui Cassani cercherà di aggiungere un titolo iridato ai quattro europei conquistati nel corso degli otto anni in cui ha diretto la nostra selezione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui