Juventus, Kean: “Io dopo Ronaldo? Non sento il peso di questa cosa”

Ecco le dichiarazioni di Moise Kean di recente tornato a vestire la maglia della Juventus

331
Moise Kean
Fonte: screenshot Youtube

Moise Kean è tornato a vestire la maglia bianconera. Un ritorno di cui si vociferava da tempo e che alla fine si è concretizzato. Ecco quanto dichiarato in merito dallo stesso calciatore in conferenza stampa.

Moise Kean, l’emozione del ritorno alla Juventus

Il calciatore, che ha già riassaporato anche il campo con la maglia bianconere, rispondendo alle domande dei giornalisti dalla sala stampa dell’Allianz Stadium ha dichiarato: “Tornare è stata la scelta giusta, la maglia bianconera mi ha dato sempre grandi emozioni. Appena c’è stata l’occasione non ci ho pensato due volte e ho fatto la scelta giusta, ho sempre avuto la Juventus nel cuore”.

Ha quindi proseguito: “Mi sento molto fortunato. Per un ragazzo della mia età ho avuto la fortuna di conoscere tanti campionati, avendo giocato sia in Inghilterra che in Francia, e questo mi ha aiutato molto. Ora sono pronto a dare il 100% per la squadra“. A proposito di Corrado Grabbi, oggi allenatore dell’Under 14 della Juventus, ha poi affermato: “Mi è sempre stato vicino, più che un allenatore è sempre stato un padre. Gli sono tanto riconoscente”.

Moise Kean e gli obiettivi in maglia bianconera

Per quanto riguarda gli obiettivi: “Sono qui per dare una mano, perché è la squadra dove sono cresciuto e ho vissuto tantissimi bei momenti. Non percepisco pesi o pressioni, ma sento ovviamente la responsabilità di indossare la maglia della Juventus. Siamo una squadra giovane, ma con grande esperienza. Non siamo partiti con il piede giusto, ma la Juve ha grandi obiettivi e sono sicuro che potremo ottenere grandi risultati. Mister Allegri punta sempre al massimo e mi ha insegnato tanto. La gara con il Malmö ci ha dato fiducia, siamo pronti per la sfida di domenica”.

Moise Kean e il dopo Ronaldo

Ritornato a Torino con la scomoda etichetta di sostituto di Cristiano Ronaldo, l’attaccante bianconero ha sottolineato: “Ho imparato tantissime cose dovunque sono stato, ora sono qua per dare una grande mano alla Juventus. Sostituire Ronaldo non è un peso, sento solo la responsabilità di indossare questa maglia. Sono qui per dare una grande mano alla squadra, ho vissuto tanti bei momenti ma ora il passato non conta, bisogna guardare al futuro. I gol? Più ne segno e meglio è”.

Siete contenti del ritorno di Kean alla Juventus? Scrivetelo qui sotto nei commenti e condividete l’articolo. Seguiteci anche sul nostro canale Telegram!

https://t.me/joinchat/SHcdBxdDZQadIvhwJlgbYA

Laureata in Economia Aziendale, indirizzo e-commerce, e giornalista pubblicista, sono da sempre appassionata di tutto ciò che concerne il mondo della tecnologia, dell'economia e dello sport.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui