Milan, lite Saelemaekers – Sarri: cosa si sono detti

Arrivano strascichi del post partita di ieri pomeriggio tra il Milan e la Lazio

1889

Milan, un successo, quello di ieri sera, che non può che infondere morale ed ottimismo. Gli uomini di Stefano Pioli si sono infatti imposti per 2-0 contro la Lazio. Nessuna traccia di Sarrismo ieri pomeriggio, gli uomini dell’ex tecnico juventino si sono sciolti come neve al sole di fronte allo strapotere fisico e territoriale dei rossoneri.

Annichiliti i laziali ed il risultato avrebbe potuto assumere connotati anche più rotondi se Franck Kessie non avesse stampato quel calcio di rigore sulla traversa. Un ottimo inizio per il Milan che, a punteggio pieno, si gode le tre vittorie su tre gare ed i nove punti in classifica. La giornata di ieri è stata quindi da incorniciare su molti aspetti. Prima di tutto la conferma di Sandro Tonali Rafael Leao, due vere e proprie armi che la scorsa stagione erano venute fuori molto poco.

Aggiungiamo anche l’ottima prova del reparto difensivo con Romagnoli e Tomori sugli scudi, oltre alla rete di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, nonostante l’infortunio al ginocchio, è sembrato già in buona condizione e saprà essere utile mercoledì sera contro il Liverpool in Champions League. Tutto bello? Sì, possiamo affermarlo, nonostante la coda di tensioni appena dopo il triplice fischio dell’arbitro.

Milan, la tensione di Sarri

Milan, è sicuramente un Maurizio Sarri contrito quello che lascia il campo del San Siro. Al triplice fischio dell’arbitro infatti il tecnico laziale ha un diverbio piuttosto acceso con l’esterno rossonero Alexis Saelemaekers. Dal labiale si notano chiaramente le parole di Sarri:”Devi portare rispetto” rivolte al giovane esterno belga. Sarri ha poi aggiunto davanti ai microfoni di Dazn che un simile gesto non è da fare alle persone anziane, con più esperienza. L’intervento di Zlatan Ibrahimovic ha spento il fuoco ed è stato risolutivo. Il tecnico della lazio ha infine glissato definendo l’accaduto cose da campo.

Cosa pensate dell’accaduto di ieri sera? E’ stato un Maurizio Sarri troppo nervoso ad agitarsi, oppure Saelemaekers ha veramente esagerato? Dite la vostra nei commenti qui sotto e condividete l’articolo. Seguiteci anche sul nostro canale Telegram!

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui