Lo strano caso di Borja Mayoral

L’attaccante spagnolo non trova posto, per ora, nelle rotazioni di Mourinho

341

 

Che fine ha fatto Borja Myoral? Dopo una prima stagione estremamente positiva con la Roma, condita da 17 reti, di cui 10 in Serie A, per l’attaccante spagnolo l’inizio dell’attuale è stato estremamente deludente. E non per colpa sua, in quanto il suo impiego è stato limitato a pochi minuti, nelle 4 gare sin qui disputate dai giallorossi, tra campionato e Conference League. Tanto da spingere le cronache a ventilare una sua partenza, già nel corso della finestra invernale di calciomercato.

La situazione di Borja Mayoral

Già negli ultimi giorni del mercato estivo erano cominciate ad affiorare le voci di un possibile addio di Borja Mayoral. Favorite dall’arrivo di Tammy Abraham e Eldor Shomurodov.
Se, però, il primo era naturalmente atteso come centravanti titolare, proprio la rapida affermazione dell’uzbeko ha fatto scivolare lo spagnolo al terzo posto delle gerarchie interne. Un epilogo probabilmente inatteso per il giocatore e il suo entourage e tale da favorire il sorgere di indiscrezioni che vorrebbero una prossima separazione dei suoi destini da quelli della Roma.
Ora resta da capire cosa potrebbe accadere, se Borja Mayoral continuasse ad essere ignorato nelle rotazioni di Mourinho. La controprova è attesa già nelle prossime settimane, quando i tanti impegni costringeranno il tecnico ad avvicendare i giocatori presenti in organico.

Atalanta e Fiorentina sono alla finestra

Le difficoltà di Borja Mayoral sono costantemente monitorate da alcune squadre molto interessate al giocatore. Tra di esse due della Serie A, ovvero Atalanta e Fiorentina, in particolare la seconda, alla ricerca di una valida alternativa a Vlahovic.
Un interesse che, però, potrebbe restare sulla carta, considerato come l’attaccante giallorosso vanti molti estimatori in patria. E, considerato che restando in Italia non avrebbe comunque garantito un posto da titolare, proprio l’ipotesi Liga sembra al momento la più concreta. Anche in considerazione del fatto che mettendosi in evidenza, il giocatore potrebbe anche ambire ad un posto nella Spagna, in occasione dei prossimi Mondiali.

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui