Champions League, il Milan presenta la lista UEFA: Pellegri fuori | i motivi

Il Milan dopo otto anni è pronto a tornare nella competizione regina per eccellenza

1487
FAIR PLAY - DECEPTION - 19 PIETRO PELLEGRI MONA FOOTBALL : Monaco vs Nantes - Ligue 1 Uber Eats - 13/09/2020 FEP/Panoramic PUBLICATIONxNOTxINxFRAxITAxBEL

Champions League, dopo ben 8 anni di assenza, il Milan è pronto a competere per la Coppa dalle grandi orecchie. La competizione regina del calcio europeo che ha visto alzare la coppa proprio al Milan per 7 volte e che, finalmente, riabbraccerà i rossoneri. Il club di Via Aldo Rossi inizierà il suo cammino mercoledì 15 settembre alle ore 21 in casa del Liverpool. Una gara difficilissima e che non vedrà in campo Olivier Giroud risultato nella giornata di ieri positivo al Covid. 

Tutto sarà quindi sulle capienti spalle di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese pare avere risolto al meglio il suo problema al ginocchio dopo l’operazione avventura il 18 giugno. Ora è tornato ad allenarsi con i compagni, si allena regolarmente sul campo e scalpita per tornare già domenica 12 settembre contro la Lazio. I tifosi rossoneri sperano ovviamente in una pronta guarigione del francese che da inizio stagione sembrava uno degli uomini decisamente più in forma. Per lui fatti, dopo un precampionato positivo, due reti in due gare.

Champions League, un’esclusione giustificata

Champions League, il Milan da diramato la lista Uefa con i giocatori abili ed arruolati per giocare le gare europee. Una consuetudine che però fa sempre discutere soprattutto se ci si trova davanti ad esclusioni. Ed è proprio quella di Pietro Pellegri un’esclusione illustre di cui rendere conto. In realtà è tutto assolutamente giustificabile e non dà adito ad alcuna polemica. Oltre a Pellegri non sono stati convocati Andrea Conti Samu 

Il motivo dell’esclusione del giovane attaccante è da ricondurre alle regole imposte dalla UEFA. Bisogna infatti iscrivere 25 giocatori di cui otto devono essere cresciuti in un vivaio della propria Federazione ed almeno quattro nel vivaio della squadra di appartenenza. I quattro giocatori cresciuti nelle fila rossonere sono Plizzari, Calabria, Gabbia e Maldini. I quattro cresciuti in Italia sono Romagnoli, Tonali, Florenzi e Kessie. Ecco quindi spiegato il motivo dell’esclusione di Pellegri.

Siete d’accordo sull’esclusione di Pellegri? Scrivetelo nei commenti qui sotto e condividete l’articolo. Siamo presenti anche sul nostro canale Telegram, seguiteci!

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui